A- A+
Milano
Del Corno: "Con Franceschini parlerò della nuova Brera. Cultura è centrale"
Filippo Del Corno

Del Corno: "Con Franceschini parlerò della nuova Brera. Cultura è centrale"

Con Dario Franceschini, tornato al Ministero dei Beni Culturali, "c'e' da affrontare il tema cruciale di Palazzo Citterio" che dovra' ospitare la nuova sede della Pinacoteca Nazionale di Brera, aggiuntiva rispetto a quella storica nel cuore della citta'. A dirlo e' l'assessore alla Cultura di Milano, Filippo Del Corno, rispondendo ai cronisti a margine della conferenza stampa di presentazione della Movie Week. "Sono sempre stato d'accordo con la visione espressa dal direttore James Bradburne - ha proseguito del Corno - sulla necessita' di nuovo intervento che lo renda una sede davvero adatta alle ambizioni che Bradburne ha giustamente in mente; un museo delle collezioni che Brera ha gia' a disposizione". Proprio per questo l'assessore si e' detto convinto "che la vera grande priorita' sia rimettersi tutti attorno al tavolo perche' Palazzo Citterio riparta e arrivi ad un punto definito. Per la citta' di Milano si tratta di un nuovo tassello dell'offerta culturale e museale molto significativo". Con Franceschini ci sara' poi da far ripartire il dialogo anche su altri temi, ad esempio "il Museo del Design alla Triennale", per il quale bisogna "rafforzare un percorso avviato con il precedente ministro, Alberto Bonisoli, e portarlo avanti". 

"Noto con piacere che per la prima volta nella storia d'Italia, il capo delegazione di uno dei partiti piu' importanti della coalizione e' anche ministro dei Beni e delle Attivita' Culturali. Questo significa che finalmente emerge la centralita' di questo Ministero". Cosi', l'assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno, ha commentato il ritorno di Dario Franceschini al Ministero dei Beni e delle Attivita' culturali, parlandone con i cronisti. Del Corno, si e' detto "personalmente contento" perche' con Franceschini ha "lavorato sempre benissimo e considerato il suo lavoro al Ministero di straordinaria qualita'". La sua figura in questa posizione, con il contemporaneo ruolo all'interno del Partito Democratico "fara' capire quanto sia importante per questo Paese uno sviluppo di un piano strategico della cultura a livello nazionale", ha concluso Del Corno.

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    del cornofranceschini






    A2A
    A2A
    i blog di affari
    Ddl Zan, e se un ragazzo dicesse di essere un coccodrillo?
    L'OPINIONE di Ernesto Vergani
    Ddl Zan affossato, la proposta liberticida coerente con il pensiero unico
    L'OPINIONE di Diego Fusaro
    Perugia, un “Green Table” per la cultura ambientale del mondo
    di Maurizio De Caro


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.