A- A+
Milano
Elezione per la città metropolitana, lo spoglio

ORE 17.11 - Dopo due ore la commissione elettorale decide che la scheda con il voto alla Guidi è nullo. E soprattutto decide che si arrotonda per difetto. Il Pd ottiene 14 seggi invece dei 17 sperati. Due vanno alla Lega, due vanno agli outsider Biscardini e Cappato e sei vanno al centrodestra

ORE 15.09 - Niente di deciso sulla ripartizione. Secondo voci non confermate le quote dovrebbero essere 14 il Pd, 2 la Lega, 2 gli outsider, 6 il centrodestra

ORE 13.02 - La Lega Nord porta in consiglio metropolitano due consiglieri: Lepore e Fusco.

ORE 13.00 - Colpo di scena: pare che gli uffici provinciali stiano cercando di capire la ripartizione. Pare che il Pd, che si aspettava di ottenere 16 o 17 consiglieri ne abbia invece solo 14 o 15. La notizia non è confermata.

ORE 12.39 - La miglior battuta sul giallo "Guidi". Giorgio Cafaro su Twitter: "Ha sbagliato uno di #Ncd. Ha votato il suo di fianco al simbolo #pd. Questione di abitudini nazionali.. #cittametropolitana"

ORE 12.31 - Secondo informazioni ufficiose, la lista Pd avrebbe ottenuto 17 voti su 24. Di questi, due esponenti sono di Sel (Mezzi e Quartieri) e uno è civico (Palestra).

ORE 12.13 - I totali ufficiosi del Partito Democratico. Il più votato è stato Eugenio Comincini 3595, a seguire Centinaio (3400), Bussolati 3286, Palestra 3273, Romano 3193, Iardino 3060, Bertolé 2978, Mezzi 2913, Quartieri 2640, Chittò 2418, Negri 2308, Censi 2264, Arrara 2237, Parozzi 2178, Barberis 2154, Scavuzzo 2142, Comotti 2142, Battioni 2038.

ORE 12.10 - Ecco il dato definitivo di Milano su tutte le liste: Pd 37, Lega Nord 4, outsider 5, Forza Italia/Ncd 12

ORE 12.03 - Ecco il dato definitivo della Lega Nord: 8,57 per cento rispetto al 6,8 pronosticato prima delle elezioni.

ORE 12.01 - Incredibile ma vero. Un consigliere di Forza Italia del Comune di Milano ha sbagliato a scrivere la preferenza sulla scheda, apponendo il nome "Guidi" a fianco del simbolo Pd. Il voto è stato annullato. E per questo pare che gli azzurri perderanno un eletto.

ORE 12.00 - Ecco la classifica di Forza Italia/FdI/Ncd: gli eletti saranno questi. Alparone (uomo di Mantovani, che dimostra così la sua forza in Provincia anche senza voti dei consiglieri comunali), Villa, Vagliati (il più votato dai consiglieri comunali), Osnato (bandiera dei Fratelli d'Italia), Russomanno (uomo vicino a Tatarella e a Fabio Altitonante).

ORE 11.52 - I voti della Lega Nord della fascia blu (Milano città) vede la Lega all'8,16 per cento: un voto per Fusco, tre per Lepore.

ORE 11.49 - Ecco i risultati lista per lista di tutta la Provincia escluso Milano: il Pd totalizza 42691, la Lega Nord 5106, la lista degli outsider 3584, Forza Italia 12944.

ORE 11.46 - Secondo rumors i risultati parziali su Milano di Forza Italia/Ncd sono questi: 4 voti per Vagliati, 3 voti per Villa, 1 voto per Russomanno, 1 voto per Cocucci.

ORE 11.34 - In tutta la Provincia tranne Milano sono questi i risultati definitivi del Partito Democratico: Arrara 2209, Auteri 58, Barberis 12, Battioni 1827, Bertolé 99, Bussolati 1476, Censi 2240, Centinaio 3499, Checchi 1586, Chittò 2228, Comincini 2630, Iardino 876, Masiero 964, Maviglia 1735, Mezzi 2145, Negri 1220, Palestra 1737, Parozzi 1202, Quartieri 452, Romano 2809. Sccabarozzi 74. Ovviamente ogni voto andrà ponderato.

ORE 11.31 - Prima dello spoglio di Milano città, i dati definitivi per le preferenze di Forza Italia/Ncd sono questi: Alparone 4139, Cocucci 1349, Guidi, 1480, Musella 770, Osnato 1399, Russomanno 1732, Villa 1295.

ORE 11.14 - Risultati definitivi per la fascia rossa (da 10 a 30mila abitanti). Il Pd arriva a 355 voti, la Lega ne totalizza 62, la lista Biscardini/Cappato 34, Forza Italia/Ncd 122.

ORE 11.06 - La fascia verde (sezione 2) per la Lega Nord vede il Carroccio all'8,43% con 12 preferenze per Fusco, 6 per Olivares e 6 per Villa.

ORE 11.04 - Nella fascia grigia, da 5 a 10mila abitanti il Pd si attesta a 210 voti, 99 Forza Italia, 32 la Lega Nord, 47 i civici. Ogni voto vale 21,68 e servirà nella media ponderata finale.

ORE 10.47 - Nella fascia grigia, da 5 a 10mila abitanti, la Lega si attesta all'8,31 per cento. Preferenze: Fusco 4, Olivares 22, Villa 3.

ORE 10.44 - Nella fascia 1 per Forza Italia/Ncd sono 122 le preferenze per Alparone, 26 per Villa, 23 Musella, 17 Russomanno. Nella fascia 2 Alparone 40 Cocucci 10, Guidi 19, Musella 5, Osnato 14, Russomanno 17, Villa 11.

ORE 10.33 - Concluso lo spoglio della fascia rossa (da 10 a 30mila abitanti) per il Carroccio. La Lega Nord cala sugli 8,73%. Diciotto voti per Fusco, Olivares 19, Villa 10.

ORE 10.19 - Conclusa la consultazione per la seconda fascia (arancione - dai 3mila ai 5mila abitanti) per il Partito Democratico. In testa Comincini (252 voti), Arrara 228, Checchi 192, Maviglia 156, Masiero 132, Mezzi 108, Battioni 96, Centinaio 84, Parozzi 48, Censi 48, Negri 12, Barberis 12.

ORE 10.11 - Dati definitivi per la fascia arancione (dai 3mila ai 5mila abitanti) per il Carroccio (10,46%): Fusco 4, Olivare 17, Villa 2.

ORE 10.05 - Sul fronte Lega Nord si registra un certo ottimismo. Il Carroccio si attesterebbe sul 10 per cento circa. Per adesso è testa a testa Olivares - Fusco con circa 30 voti a testa su più fasce. Indietro Luca Lepore, con 5 voti nella fascia rossa (Comuni 10-30mila abitanti) ma manca ancora Milano, che ne decreterà probabilmente la vittoria.

ORE 9.47 - Spoglio a rilento. La lista di centrosinistra è avanti di tre volte rispetto alla seconda.

ORE 9.37 - A sorpresa nei piccoli comuni ottiene molto consenso la lista 4, quella di Cappato e Biscardini

ORE 9.04 - Altri dati: Centinaio e Comincini già a quota 350, Bussolati, Negri e Checchi a quota 170, Arrara e Chittò a 110, Battioni, Censi e Iardino a 74.

ORE 8.30 - Primi dati dallo spoglio in provincia: Centinaio 54, Arrara 48, Masiero 42, Checchi 42, Comincini 12, Chittò 6, Quartieri 6

Risultati da fonti non ufficiali raccolti da @FabioAMassa

Tags:
elezionecittà metropolitana







A2A
A2A
i blog di affari
Due ori italiani a Tokyo 2020, ma “ex aequo” Tamberi (un po’) stonato
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Cassazione, trasferimenti immobiliari e crisi coniugali: la sentenza
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.