A- A+
Milano
Expo, fischi e insulti alla coppia Renzi-Merkel. VIDEO

Una folla di persone ha accolto la cancelliera tedesca Angela Merkel al suo arrivo al Padiglione Italia durante la visita a Expo. Ad accompagnarla il premier Matteo Renzi. Al loro arrivo molti applausi ma anche qualche fischio e qualche 'buu' e sono volate anche alcune parole tipo "pezzo di m..." ma anche molti 'bravissimo' all'indirizzo del presidente del Consiglio. Renzi non si e' scomposto, ha sorriso, stretto mani e fatto selfie.  "Siamo arrivati in tempo per la partenza e arriveremo in tempo anche per il futuro". Ne e' convinto il premier Matteo Renzi che replica con queste parole alla cancelliera Angela Merkel, che durante la visita a Expo ha chiesto del futuro del sito espositivo. Renzi si lascia andare poi a una battuta durante la visita del padiglione Zero, quando davanti a un monitor che simula l'andamento dei mercati finanziari dei future delle materie prime, si avvicina alla cancelliera e dice "fammi controllare lo spread".

 

(Segue/ Il menu)

Tags:
expoangela merkel







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.