A- A+
Milano

Come annunciato, la giunta regionale lombarda ha esteso l'esenzione dei ticket sui farmaci agli over 65 con fascia di reddito inferiore ai 18mila euro annui. Si tratta di una misura da 40 milioni di euro, che entrera' in vigore a partire dal nuovo anno. Stando a quanto calcolato dagli uffici di Palazzo Lombardia e comunicato in conferenza stampa ai giornalisti, l'esenzione dovrebbe riguardare 800mila persone.

La giunta ha poi deliberato il mantenimento delle esenzioni dei ticket sanitari per disoccupati, cassaintegrati e minori sotto i 14 anni (12 milioni di euro), oltre alla sospensione per tutto il 2014 del ticket sugli interventi chirurgici in day surgery (ticket che avrebbe dovuto essere introdotto a giugno 2013, ma mai entrato in vigore). "Questo sui ticket e' un inizio di percorso che dovera' portare all'abolizione o alla significativa riduzione entro fine legislatura", ha commentato il governatore Roberto Maroni. "Arriviamo a circa sei milioni di esenzioni, venerdi' presenteremo anche il piano sociosanitario per il 2014", ha spiegato l'assessore alla Salute, Mario Mantovani.

Tags:
lombardiafarmaciticket







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.