A- A+
Milano
"Francesco", il foreign fighter arruolato dall'Isis a Milano
francesco foreign fighter isis

Il "foreign fighter" dell'Isis noto con il nome di Francesco e ucciso ad inizio febbraio a Kobane, nel Kurdistan siriano, sarebbe entrato in contatto a Milano con gli ambienti dell'estremismo islamico. Indicato inizialmente come un italiano di Venezia, si tratta in realtà di un tunisino 36enne che ha vissuto dal 2003 al 2008 a Cervia, nel Ravennate, dove avrebbe occasionalmente lavorato come aiuto-bagnino ed in una fabbrica di cinture.. Quindi, l'avvicinamento proprio a Milano con le frange più estreme dell'Islam, culminato nella sua decisione di arruolarsi per l'esercito dell'Isis. L'uomo, seppur incensurato, era noto alle forze dell'ordine per il suo fondamentalismo.

Tags:
milanoisisforeign fighterislam







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.