A- A+
Milano
"Francesco", il foreign fighter arruolato dall'Isis a Milano
francesco foreign fighter isis

Il "foreign fighter" dell'Isis noto con il nome di Francesco e ucciso ad inizio febbraio a Kobane, nel Kurdistan siriano, sarebbe entrato in contatto a Milano con gli ambienti dell'estremismo islamico. Indicato inizialmente come un italiano di Venezia, si tratta in realtà di un tunisino 36enne che ha vissuto dal 2003 al 2008 a Cervia, nel Ravennate, dove avrebbe occasionalmente lavorato come aiuto-bagnino ed in una fabbrica di cinture.. Quindi, l'avvicinamento proprio a Milano con le frange più estreme dell'Islam, culminato nella sua decisione di arruolarsi per l'esercito dell'Isis. L'uomo, seppur incensurato, era noto alle forze dell'ordine per il suo fondamentalismo.

Tags:
milanoisisforeign fighterislam






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.