A- A+
Milano
Garanzia Giovani, l'allarme di Cisl: "Flop del programma regionale per il lavoro"

Il programma di Garanzia Giovani varato a maggio 2014 è entrato nel suo secondo anno di svolgimento, ma è ben lontano dall'essere decollato. Peggio, rischia di rivelarsi un completo fallimento. E' quanto afferma il segretario regionale della Cisl Lombardia responsabile dell'area Mercato del lavoro, Roberto Benaglia, che nella lettera aperta “Salviamo Garanzia Giovani dal fallimento”, rivolta a istituzioni, imprese e a tutti gli attori coinvolti nel programma, sollecita una drastica revisione dello strumento. A oggi sui 41.333 giovani iscritti al programma in Lombardia solo 14.314 sono stati presi in carico, di questi 4.813 hanno attivato un tirocinio, 3.052 un contratto a tempo determinato e 376 un contratto a tempo indeterminato.

“Dobbiamo riconoscerlo, il programma non funziona come deve - afferma Benaglia -. In dieci mesi ottenuto un risultato che il normale mercato del lavoro lombardo, pur in affanno, ottiene da solo in 2-3 settimane. I numeri dei presi in carico e dei contratti attivati sono irrisori se rapportati ai 260 mila Neet e ai 70 mila neodiplomati a cui ci si rivolge in Lombardia. La Regione Lombardia ha avviato d'intesa con le parti sociali misure concrete ma che non stanno funzionando come dovrebbero. Di questo passo i 178 milioni a disposizione della Lombardia resteranno buona parte non spesi. Occorre da  subito modificare la misura, spingendo di più gli enti pubblici e privati a coinvolgere i giovani e mirando meglio e non a pioggia gli incentivi alle assunzioni. O aggrediamo la disoccupazione giovanile e sosteniamo i giovani più ai margini del mercato o falliamo”. Secondo la Cisl Lombardia, i soldi pubblici per le politiche devono fare la differenza. “Incentivare assunzioni o tirocini che il mercato già effettua non è opportuno - spiega Benaglia - Anche perché l’esonero contributivo e il contratt o a tutele crescenti del governo Renzi finiranno per prendere piede da oggi e seppellire nei fatti l’attuale gestione di Garanzia Giovani”.

Tags:
cisllavorogiovanineetroberto benagliadisocupazioneprecariato







A2A
A2A
i blog di affari
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano
Caso MPS, ragionevoli le condizioni poste da Unicredit per l’acquisizione
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.