A- A+
Milano
Giornata del lavoro agile, anche Cap tra le aziende partecipanti
Alessandro Russo, presidente gruppo Cap holding

Introdurre nuovi elementi organizzativi per migliorare le performance aziendali e per facilitare l’utilizzo di strumenti innovativi a favore dei dipendenti, anche in un'ottica di ottimizzazione del bilancio fra tempi di vita e tempi di lavoro: con questi obiettivi il Gruppo Cap ha deciso di aderire alla seconda "Giornata del Lavoro Agile", promossa dal Comune di Milano mercoledì 25 marzo. All’interno del Gruppo è stato possibile sperimentare nuove tipologie di lavoro, con l'opportunità di provare il lavoro di altri settori aziendali.

La Giornata del Lavoro Agile è una sperimentazione proposta nell'ambito del Piano Territoriale degli Orari, che ha visto nel 2014 l’adesione di più di 100 tra aziende ed enti, permettendo a lavoratori e lavoratrici che vi hanno partecipato di risparmiare circa 2 ore in un giorno.

Un modo anche per Cap di valorizzare le proprie risorse umane, un settore in cui il Gruppo sta investendo molto: è di poche settimane fa infatti l’annuncio delle prossime 28 assunzioni, che poteranno il personale a quota 865 addetti, a cui si aggiungono 40 stage attivabili durante l’anno, 68 nuove opportunità dedicate soprattutto a giovani, ai neolaureati e a categorie protette, che rappresentano un segnale di discontinuità concreta sul mercato del lavoro duramente colpito dalla crisi economica.

A proposito di questo, il 2015 si è aperto con un’importante novità: entrambe le aziende del Gruppo Cap hanno infatti ottenuto la Certificazione SA 8000, relativa alla responsabilità sociale e in particolare ai requisiti per un comportamento eticamente corretto della filiera e del ciclo produttivo: la certificazione etica si basa su standard internazionali che mirano a migliorare le condizioni generali di lavoro e le condizioni retributive, e ha dunque il proprio focus sui diritti dei dipendenti, oltre che sulla salute e sicurezza dei luoghi di lavoro.

Tags:
capgiornata lavoro agile







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.