A- A+
Milano
Johan Kramer 500

Non poteva che lasciare Milano in sella a una bici. Così il console olandese a Milano, sabato mattina, si congederà dall'incarico, dopo tre anni in città. Rappresentante del paese delle biciclette per definizione, il console Johan Kramer partirà simbolicamente dal Duomo, alle ore 11, per rientrare in Olanda su due ruote.

"Johan Kramer - ricorda Ciclobby - ha notoriamente una speciale sensibilità per i temi della mobilit sostenibile e, durante la sua permanenza a Milano, il console ha avuto numerosi incontri anche con Ciclobby e Fiab, con cui ha collaborato in molte occasioni, quali Bicinfesta di primavera, l'annuale biciclettata organizzata da Fiab Ciclobby, e per la manifestazione nazionale Fiab dedicata ai bambini (Bimbimbici). Il console ha inoltre partecipato alla prima conferenza sulla bici organizzata dal Comune di Milano nell'ottobre 2011 (BiciclettiamoMilano). Ed ha altresì sostenuto iniziative di promozione della cultura ciclistica, come il Bicycle Film Festival e la manifestazione Green Bike".

Ogni anno, ricorda l'associazione, molti olandesi trascorrono una vacanza in Italia, pedalando in lungo e in largo lo 'Stivale'. Ma anche gli italiani che intraprendono una vacanza in bicicletta sono sempre più numerosi: nel 2012 sono stati 435.000 gli italiani che hanno organizzato la loro vacanza in Olanda. Molti di essi sono andati alla scoperta dei paesaggi più belli percorrendo i 35.000 km di rete ciclabile che attraversano l'Olanda. Esiste addirittura una specie di "autostrada" preferenziale ciclabile, fra Amsterdam e Utrecht, che permette ogni giorno a migliaia di persone di raggiungere il luogo di lavoro o di studio in breve tempo in bici, senza interferenza di traffico automobilistico. Il governo olandese da anni investe nella sicurezza per i ciclisti, rendendo il Paese anche molto attraente per una vacanza in bici, con amici, in famiglia e con bambini, essendo le piste ciclabili molto spesso separate dal resto del traffico.

Tags:
olandabicicletta







A2A
A2A
i blog di affari
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro
E' nata la figura del “Servo di Stato”. Con Draghi il popolo diventa cagnolino
di Maurizio De Caro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.