A- A+
Milano

Gran Premio d'Italia a Monza, un brand che vale 3,8 miliardi di euro. Per la settimana del Gran Premio l'indotto turistico "diretto" è di circa 28,5 milioni di Euro, di cui 9,3 milioni di Euro a favore del sistema della ricettività, 9,2 milioni di Euro andranno allo shopping, mentre sono in arrivo per la ristorazione 7,6 milioni di Euro. Per il comparto della mobilità, fra trasporti e parcheggi, l'indotto è di circa 2,1 milioni di Euro. L'edizione 2014 del GP di Monza porta più di 14,5 milioni di Euro nelle casse di albergatori, ristoratori e commercianti brianzoli, oltre 8,6 milioni di Euro nell'area milanese e rispettivamente un indotto turistico di 3 milioni di Euro e di circa 900mila Euro a Como e Lecco. Emerge da una stima dell'Ufficio Studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Registro Imprese, Istat, Censis, Isnart, Autodromo Nazionale Monza, Istituto Tagliacarne,"Anholt Brand Index".

L'assessore lombardo allo Sport, Antonio Rossi, chiede al premier Matteo Renzi e al Governo di intervenire "per garantire il rinnovo del contratto del Gran Premio d'Italia a Monza", che scade nel 2016. Intervenendo alla conferenza stampa di presentazione dell'85esimo Gran Premio d'Italia, nella sala 'Tazio Nuvolari' dell'autodromo, Rossi ha affermato che "il rinnovo del contratto con Bernie Ecclestone, che scade nel 2016, e' una vicenda che interessa molto al presidente della Regione Roberto Maroni che ne ha parlato gia' con il neo presidente dell'Aci Milano, Ivan Capelli". Insomma, "questo appuntamento deve vedere tutte le realta' del territorio fare squadra per ottenere il successo del rinnovo dell'accordo fino al 2020". L'assessore, quindi, ha spiegato che "la Regione e' in campo" e ha chiesto al governo di non lasciarla "sola". Per di piu', ha spiegato l'assessore, "Monza sara' anche uno dei poli di Expo essendo Villa Reale di Monza la sede di rappresentanza della Grande Esposizione universale e anche il Gran Premio aiutera' a promuovere il tema dell'evento nel mondo".

Tags:
gp monza







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.