A- A+
Milano

Di Daniele Bonecchi

E’ toccato a Silvio Garattini, ricercatore, scienziato e direttore dell’istituto Mario Negri, rispondere all’aggressione dei sedicenti animalisti. I manifesti con l’invito al linciaggio non hanno certo spaventato un uomo abituato a misurarsi con ben altri nemici. “Quarant’anni di insulti e di minacce” ha ricordato Garattini, che sulla barricata della ricerca farmacologica e scientifica combatte da sempre la sua battaglia. L’aggressione – piuttosto inquietante – che ha portato sui muri e sotto casa dei ricercatori insulti e minacce, non sembra aver disturbato il sonno delle istituzioni, che hanno bellamente ignorato l’episodio. Unica (così pare) e apprezzabile eccezione quella di Pierfrancesco Maran, che su Facebook ha scritto: “La barbarie comincia anche da questi criminali che mettono alla gogna seri ricercatori”. Hanno commentato le sue parole oltre un centinaio di persone: molto apprezzamento e qualche insulto. Ma la strada è quella giusta.

Tags:
ricercatoreanimalisti







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.