A- A+
Milano

Professioni legate al green previste in crescita in Italia e Lombardia, secondo le previsioni delle imprese. Nel 2017 ci sarebbero in Lombardia 1.500 posti in più, superando quota 7mila ingressi annuali nel settore, con una crescita del 25% rispetto ad ora. Tra le professioni più in crescita in quattro anni: tecnici in reti idriche e energetiche (+64%), geologi, architetti del territorio, tecnici nelle scienze della vita, personale non qualificato nell'agricoltura (per le quattro categorie, circa +50%), ma anche tecnici della sicurezza e protezione ambientale (+28%). Aumenta l'attenzione delle imprese lombarde per l'ambiente: +9% quelle con certificazione ambientale in un anno. Imprese lombarde sempre più "responsabili" verso l'ambiente: a marzo 2014 sono infatti 1.581 quelle con certificazione ambientale ISO 14001, circa una su sei in Italia. Le province con il maggior numero di aziende certificate sono Milano con 635 (+10,1%), Bergamo con 241 (+6,2%) e Brescia con 225 (+5,1%). In forte crescita Como (+14,5%) e Monza e Brianza (+13,5%). Emerge da un'elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Accredia a marzo 2014 e 2013.

Imprese green, 9mila in Lombardia e 79mila addetti, +6% in un anno. In un anno le imprese milanesi del settore sono cresciute del +8,1%, per un totale di oltre 3 mila imprese coinvolte. In Lombardia la crescita delle 9mila imprese è stata del 6,3% in un anno. Tra le province lombarde quella dove il settore "green" cresce maggiormente è Sondrio (+15,6%) seguita da Como (+7,8%) assieme a Bergamo (+7,7%) e Brescia (+7,5%). Ed il settore "green" produce occupazione: sono oltre 32 mila gli addetti a Milano, il 41% della Lombardia con un totale di 79mila addetti. Emerge da un'elaborazione del Servizio Studi della Camera di Commercio di Milano su dati Infocamere.

Giovedì si è tenuto l' incontro sui green jobs: le figure professionali più richieste per la gestione ambientale. Dagli auditor ambientali ai responsabili delle certificazioni di prodotto e servizio: si è fatto il punto sull'evoluzione degli strumenti volontari per la gestione ambientale, sulla domanda di mercato e sui corsi formativi esistenti, sui punti di forza e sulle criticità della certificazione ambientale in Europa. In particolare si sono approfonditi le conoscenze, le abilità e le competenza proprie di quattro figure professionali: i consulenti per la progettazione e l'implementazione dei sistemi di gestione ambientali, i LEED Accredited Professionals, i responsabili dei sistemi di gestione ambientale e delle certificazioni di prodotto e di servizio e gli auditor ambientali.e Il convegno è organizzato dalla Camera di commercio di Milano, Confcommercio Milano, Assolombarda e Fondazione Cariplo con la collaborazione di Certiquality.

"La green economy - ha dichiarato Marco Accornero, consigliere della Camera di commercio di Milano - può diventare un fattore importante su cui puntare per la ripresa: mette in moto un circolo virtuoso tra cittadini e imprese che va a beneficio dell'intera collettività e del territorio. E valorizzare le professionalità legate al green può rappresentare una opportunità di lavoro interessante per i giovani e per i professionisti. Per questo è importante promuovere la conoscenza del settore anche attraverso appuntamenti come questo che favoriscono l'incontro tra l'offerta formativa e le richieste del mercato".

Tags:
lombardiaprofessioni green






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.