A- A+
Milano

"Nessuna influenza europea". Tiene a precisarlo Juan Rafael Caiza, pittore ecuadoregno e milanese d'adozione. L'artista, con questa affermazione, non vuole erigere barriere e rifiutare contaminazioni, ma sottolineare come la sua pittura sia figlia dello spirito sudamericano. Dipingere per lui è come un ritorno alle origini, un viaggio virtuale nella sua terra lontana. Lo spirito delle opere di Juan lo si può ritrovare in 'Cent'anni di solitudine', capolavoro del colombiano Gabriel Garzia Marquez che ha saputo magistralmente raccontare la storia di un continente inquieto e affascinante. Anche i soggetti dipinti da Juan sono eterei, oltreumani al limite dello spaventoso.

Figure magiche, che sembrano danzare sulla terra, illuminate da un sole opaco incapace di riscaldarle. Con le sue pennellate tramanda a noi "europei" l'antico spirto andino, incarnato da coloro che vivono sulle montagne impervie del Sudamerica. Una sorta di spiritualità che, confessa Juan, "nel mondo occidentale si è perduta".

La carriera di Juan, che sbarca il lunario come aiuto cuoco in un ristorante di Milano, ha una svolta alla fine degli anni ottanta con le prime esposizioni in Ecuador alla Camera di Commercio di Quito. Nel 1990 l'esordio europeo, quando mette in mostra i suoi lavori alla Galleria Bourani di Londra. In Italia, nel 2006, espone 40 opere allo spazio Crapapelada di via Savona. Il titolo della mostra, “Mesajero de los Andes”, spiega meglio di ogni altra parola l’ispirazione che pervade le opere di questo ecclettico artista 47enne.

Tags:
juan caizapittoresudamerica







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.