A- A+
Milano

di Roberto Caputo

Caro Marcora,
mi sembra purtroppo che tu stia ragionando guardando al passato e non al futuro. Hai ancora la testa rivolta indietro. Se andiamo a vedere gli ultimi risultati elettorali verifichiamo che tutte le liste cosiddette di centro sono state sostanzialmente un flop e non hanno avuto dai cittadini un consenso che li ponesse al centro dell’iniziativa politica. E questo è un dato di fatto.
Riproporre un vecchio schema che tu in questa intervista rimetti in campo, è un’idea superata. Confrontiamoci con l’Europa: in Francia, Inghilterra e Germania i partiti liberaldemocratici hanno una seria consistenza e giocano spesso un ruolo importante nei governi. Questo è un esempio positivo. Se poi ragioni ancora sulla formazione di un nuovo partito cattolico, proprio non ci siamo. I cattolici sono in tutti i partiti e fanno politica in tutti gli schieramenti. Se poi vogliamo parlare di temi etici, fanno parte della coscienza di ognuno di noi e non credo che su questi sia positivo alzare steccati ideologici. In fondo dovremmo essere in uno Stato laico.
Penso invece che sia meglio parlare dei problemi veri. Per esempio il Comune di Milano, per bocca del suo neo assessore al Bilancio, ci ha detto che mancano risorse economiche importanti. Ed allora discutiamo delle priorità da mettere in campo con i pochi euro a disposizione. Il lavoro? Le periferie? I servizi sociali? La cultura? Il futuro di Expo? Ecco sono questi i temi. Discutiamone apertamente, senza ipocrisie e senza paletti. Io ho lanciato la proposta di un pensatoio riformista, potrebbe essere questo un ambito di dibattito, ma usiamo pure tutti gli strumenti a disposizione. L’importante è guardare avanti e non al passato pur mantenendo, ognuno di noi, la propria cultura e la propria storia.

Tags:
caputo







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.