A- A+
Milano
Lainate, meccanico muore schiacciato dal camion che stava riparando in officina

Il motore della motrice era in avaria e la riparazione, come tante altre volte, toccava a lui, Luciano Montagnolo, 54enne meccanico specializzato di Arluno e dipendente della concessionaria Mercedes di via Scarlatti a Lainate, periferia industriale con vista sulla Milano-Laghi. Montagnolo ha agito da prassi, gesti codificati: ha sollevato la cabina dell’autoarticolato con un cric idraulico e si è infilato sotto, con i suoi arnesi, a lavorare sul guasto. Non ha fatto in tempo. Il cric ha ceduto, l’eco del boato è risuonata per tutta l’officina. Le tonnellate della motrice gli sono piombate sulla testa, rimasta schiacciata contro l’enorme pneumatico del mezzo.

Montagnolo è morto sul colpo, sotto gli occhi dei colleghi. Che hanno immediatamente dato l’allarme al 118, erano le 16.03, anche se era ormai troppo tardi. Per estrarre il corpo del meccanico sono dovuti intervenire i vigili del fuoco dal comando di via Messina e i soccorritori, arrivati con ambulanza e automedica, hanno potuto soltanto constatarne la morte e avvisare i carabinieri di Rho, guidati dal capitano Andrea Domenici, e gli agenti della polizia locale di Lainate, incaricati dei rilievi per individuare eventuali responsabilità.

La motrice e il cric sono stati sequestrati, ma non c’è ALCUN indagato per omicidio colposo. Sul posto anche i tecnici dell’Asl: dovranno verificare se le norme di sicurezza sono state rispettate, se la morte di Montagnolo è dovuta a errore umano, a cedimento strutturale del cric o ad altro. Di certo c’è la seconda morte bianca negli ultimi dieci giorni in provincia di Milano, la terza dall’inizio del 2014. E L'undicesima in Lombardia, secondo i dati aggiornati dall’Osservatorio indipendente di Bologna morti sul lavoro. Il 12 febbraio

 a Cascina di Sotto, frazione di Pieve Emanuele, uno stalliere di 33 anni venne schiacciato e ucciso da una mucca. E il 17 marzo un operaio 57enne era caduto da un impalcatura in via Fratelli Bressan, a Milano, morendo dopo un volo di quattro metri e un’agonia di tre ore al San Raffaele.

Tags:
linate






A2A
A2A
i blog di affari
Il federalismo per salvare la democrazia italiana
Di Ernesto Vergani
AIUTI PER I VOLONTARI, AUDIT ENERGIA, DONATORI SANGUE, INCENDI
Boschiero Cinzia
PENSIONI INTEGRATIVE EUROPEE, WELFARE, FONDI PER SCUOLA E MIGRANTI
Boschiero Cinzia

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.