A- A+
Milano

 

 

Restauro Teatro lirico Giorgio Gaber

"Compra un mattone per il Lirico". Una sottoscrizione popolare per salvare lo storico teatro di via Larga dal definitivo degrado: e' l'iniziativa a cui sta pensando l'amministrazione, mentre si attende che il consiglio comunale decida sull'inserimento

del restauro da 16 milioni si euro nel piano delle opere finanziate con il bilancio 2013. L'idea e' stata presentata stamani in occasione del sopralluogo al teatro delle commissioni Lavori pubblici e Cultura di palazzo Marino dagli assessori ai Lavori pubblici Carmela Rozza e alla Cultura Filippo Del Corno. "Chiameremo i milanesi a partecipare economicamente al recupero del teatro, a cui la mia e altre generazioni sono legate" ha spiegato Rozza. La formula: una sottoscrizione popolare, il classico "un mattone per...", con una o piu' quote di partecipazione libera proposta ai cittadini. Non sostituira' l'investimento che l'amministrazione intende inserire nel bilancio 2013: "Noi garantiamo alla citta' le risorse - ha spiegato Rozza - perche' il Lirico venga recuperato: se i cittadini parteciperanno, ogni risorsa recuperata ci permettera' di spostare una parte dei fondi stanziati su altre priorita'" della citta'. Gia' "al lavoro per avviare iniziative di co-founding" ha confermato Del Corno, in sostegno dell'intervento del Comune, visto che " il bando che abbiamo fatto per il Lirico ci ha mostrato come l'investimento iniziale per la ristrutturazione e' insostenibile per gli operatori che pure hanno manifestato interesse per gestire il teatro". Una soluzione, quella della sottoscrizione popolare, preferita rispetto anche all'appello a un unico "mecenate": "Un mecenate interverrebbe su un progetto culturale suo, non della citta'. Pensiamo sia invece l'occasione per stringere di nuovo il legame fra la citta' e il Lirico - dice Rozza - e la sottoscrizione ci da' piu' liberta' sulle scelte per la gestione".

Tags:
liricomattoneteatro







A2A
A2A
i blog di affari
Matteo Pittaluga: l'aspetto mentale per diventare Social Media Manager
Dario Ciracì
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.