A- A+
Milano
Luna Rossa "sbarca" al Museo della Scienza di Milano
luna rossa

Un altro pezzetto di mare a Milano. Da martedì 24 marzo il catamarano AC72 Luna Rossa, finalista delle regate di selezione  della 34esima Coppa America a San Francisco nel 2013, sarà visibile nel padiglione aereo-navale del Museo della Scienza Leonardo da Vinci dove resterà fino al 2017.

Dopo il sommergibile Toti, trasportato al Museo nel 2005 con una traversata memorabile nottetempo, Luna Rossa è stato trasferito dalla base di Cagliari a Milano con un’impresa di alta tecnologia, separato nei suoi elementi, riassemblato e sospeso a 5 metri di altezza all’interno del padiglione in modo da consentire l’osservazione dell’imbarcazione in tutti i suoi dettagli. A vederlo lassù sembra una gigantesca libellula. Con due scafi da 22 metri, larghezza massima 14 metri, peso quasi 6 tonnellate, il catamarano Luna Rossa è stato varato ad Auckland in Nuova Zelanda nell’ottobre 2012. Dopo le prove a San Francisco, ha raggiunto Cagliari nell’ottobre 2013 e il 16 febbraio di quest’anno è partito dalla Sardegna alla volta del Museo.

Questa imbarcazione, metà barca e metà aeroplano, è, come il sommergibile Toti, motivo di grande orgoglio nazionale, e oltre a rappresentare un riconoscimento alla tecnica, alla capacità, alle alte competenze del nostro paese, è certamente una delle realizzazione più estreme della progettazione navale. Ed è proprio per questo che il Direttore Fiorenzo Galli, l’ha voluto nel museo scientifico milanese, come testimonianza di un’impressa tecnologica di altissimo prestigio. Lo skipper Max Sirena, presente con la squadra all’inaugurazione dell’evento, è convinto che l’esposizione di Luna Rossa potrà trasmettere ai visitatori, e in particolare ai giovani, quella suggestione e quell’incanto propri dello sport velico e dell’andar per mare, dove coraggio, competenza e generosità vengono messi alla prova non solo nelle prestigiose competizioni internazionali. Nei prossimi mesi è previsto l’allestimento di una mostra che illustrerà, anche in modo interattivo, le complessità progettuali e costruttive di questa imbarcazione unica, i dettagli dei suoi componenti, nonché la storia dell’America’s Cup e del team Luna Rossa.

Ludovica Carlesi Manusardi

Tags:
luna rossamuseo della scienza e della tecnica







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.