A- A+
Milano
E Lupi con i giornalisti si sfila: "Io candidato Pd-Ncd? Stupidate"
Maurizio Lupi

Maurizio Lupi si sfila dalla corsa per la poltrona di sindaco di Milano nel 2016. Parlando coi cronisti al Pirellone, il ministro delle Infrastrutture ha bollato come "stupidate" le ipotesi che una sua eventuale candidatura per Pd-Ncd fosse entrata nella trattativa con Matteo Renzi per il Quirinale, come riportato da alcune indiscrezioni di stampa."Dal mio punto di vista, non si preoccupino ne' la Lega ne' il Pd - ha aggiunto l'esponente di Ncd -. Io sento una responsabilita': non quella di fare il sindaco di Milano, ma di contribuire a che il governo cambi con coraggio questo Paese".

Lupi ha detto la sua anche sul leader di Ncd Angelino Alfano: "Non mi sembra che sia assolutamente in discussione. Noi dobbiamo continuare ancora a essere piu' forti e piu' chiari sul ruolo che l'area popolare vuole e deve assumere nei prossimi giorni e mesi. E quindi questo sara' il confronto e il dibattito che dovremmo porre al nostro interno: non per leccarci le ferite ma per rilanciare".

Tags:
maurizio luielezioni milanoncdangelino alfano







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.