A- A+
Milano

I consiglieri lombardi del Movimento 5 Stelle si sono presentati in aula con due cartelli e indossando delle t-shirt con scritto "Fuori le lobby delle armi dal consiglio regionale". La 'protesta' e' frutto della discussione di una mozione presentata dalla maggioranza che chiede alla giunta regionale di adoperarsi con il governo per la modifica dei vincoli burocratici, imposti da una direttiva Ue, che gravano sulle imprese lombarde del settore delle armi e che sta ostacolando le loro esportazioni.

Tags:
m5slombardialobby delle armi






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.