A- A+
Milano
Malpensa, derubavano passeggeri distratti al check-in. FOTO
Malpensa: ladri in azione al check-in

"Pizzicati" dalla polizia di frontiera grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza: due borseggiatori di 25 e 19 anni, di nazionalità rumena, sono stati fermati dopo una settimana di furti ai danni di passeggeri in coda per il chek-in all'aeroporto di Malpensa. La prima vittima a denunciare il furto era stato un cinese, ritrovatosi senza portafoglio. Quindi, era stata la volta di due russi, cui erano stati sottratti 5mila euro. Ma grazie ai sistemi di videosorveglianza è stato possibile individuare i due ladri e capire le loro tecniche: i due, nonostante non fossero esattamente ladri provetti, approfittavano infatti della distrazione delle loro vittime per colpire. Poi si precipitavano in bagno cambiandosi d'abito in modo da rendersi difficilmente riconoscibili.

01Malpensa, ladri in azione al check-in: LA FOTOSEQUENZAGuarda la gallery

Ma hanno fatto un errore, ovvero cercare di prenotare un volo per la Romania proprio dallo scalo di Malpensa. E così il 24 giugno sono stati individuati e riconosciuti, mentre facevano colazione in un bar in attesa della partenza. Sono stati sottoposti a fermo dal sostituto procuratore della Repubblica di Busto Arsizio.

Tags:
malpensacheck-infurto







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.