A- A+
Milano
Maroni: "Per l'Expo dal governo ci aspettiamo 2,2 mld"

"Confidiamo nella stessa generosita' che il governo ha dimostrato con il decreto 'Salva Roma'". Maroni ha esposto le richieste durante l'incontro di stamattina sull'Expo a Milano con quattro ministri del governo Renzi: Martina (agricoltura), Guidi (sviluppo economico), Franceschini (beni culturali), Lupi (infrastrutture).

"Per le infrastrutture connesse all'Expo - ha spiegato Maroni - chiediamo 1,623 miliardi di euro e altri 600 milioni per la deroga al patto di stabilita' per i comuni lombardi. Confidiamo in una rapida e positiva risposta dal governo, noi garantiamo leale collaborazione".

Martina - "Il dossier Expo e' un dossier fondamentale a Palazzo Chigi". E' stato il ministro dell'Agricoltura, Maurizio Martina, a garantire l'interesse del premier Matteo Renzi per Expo, nonostante la sua assenza oggi alla riunione milanese alla quale sono presenti 4 ministri. "Questa riunione - ha detto Martina - e' stata concepita con il presidente e del consiglio, insieme abbiamo ritenuto fosse e' utile fare una riunione di questa natura. Naturalmente il premier arrivera', si tratta solo di capire quando in un'agenda fitta e complessa. Il dossier Expo - ha comunque assicurato Martina - e' un dossier fondamentale".

Tags:
expogoverno







A2A
A2A
i blog di affari
Oggetto sociale srl: più è ampio, meno paghi
Gianluca Massini Rosati
L’intelligence come tutela della democrazia del Paese
Daniele Salvaggio, Imprese di Talento
Solidarietà ai bielorussi contro Lukashenko, ultimo dittatore d’Europa
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.