A- A+
Milano

Si intensificano i controlli della Guardia di Finanza a tutela dei consumatori anche in vista del Natale. Nella giornata di giovedì scorso, i militari de Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Milano hanno sequestrato oltre 30.000 prodotti, prevalentemente oggettistica per la casa ed addobbi natalizi, pronti per la vendita ma privi dei requisiti previsti dalla vigente normativa.

I prodotti, il cui valore commerciale è quantificabile in circa 80mila euro, erano conservati presso un grossista di origine cinese in Nova Milanese. La merce sequestrata dai finanzieri, per la maggior parte Made in Cina, è risultata irregolare in quanto priva dell'indicazione del importatore e/o distributore in Italia. Tale violazione non è di modesta entità, in quanto la normativa italiana impone la tracciabilitÖ della merce al fine di garantire e tutelare il consumatore, nonchá consentire l'individuazione del soggetto responsabile in caso di danni causati da prodotti difettosi o alterati.

I prodotti, inoltre, erano sprovvisti anche di qualsiasi etichettatura con le indicazioni circa la presenza di materiale tossico, della descrizione dei componenti del prodotto e delle modalità d'uso in lingua italiana. Il rappresentante legale dell'esercizio commerciale è stato segnalato da parte dei militari della Tenenza di Seregno alla Camera del Commercio di Monza e Brianza per le conseguente sanzione quantificabile nel pagamento di una somma di denaro fino ad 25.800 EUR.

La legge consente tuttavia al distributore di ottenere la restituzione del materiale sequestrato qualora adotti le misure idonee a garantirne la conformitÖ con quanto previsto dal Codice del Consumo. Tali forme di intervento, già nei mesi scorsi eseguite, ed intensificate in un periodo in cui vi è maggiore richiesta di tali tipologie di prodotti, conferma il costante impegno della Guardia di Finanza a tutela non solo dei consumatori, ma anche a difesa della concorrenza, a garanzia di quegli esercizi commerciali rispettosi delle normative vigenti.

Tags:
maxi sequestromilano







A2A
A2A
i blog di affari
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.