A- A+
Milano
Duomo-Mercedes, Garibaldi-Generali. Milano, arrivano le fermate sponsor

 A Roma è già da tempo realtà. Ora le fermate della metropolitana sponsorizzate arrivano anche a Milano. Per cui: Duomo-Mercedes, Cordusio-Generali, Porta Romana-McDonald's e magari qualche abbinamento un po’ meno probabile, tipo Porto di Mare-Louis Vuitton, e via così. A breve partirà il bando per trovare privati interessati ad abbinare il nome dell’azienda al nome della fermata o addirittura all’interna linea della metropolitana. Il tutto per “valorizzare il “naming” delle linee metropolitane 1,2,3,5 e/o delle stazioni”.

Ci saranno però dei paletti ben precisi: “Saranno rigettati i casi in cui ci il privato abbia conflitti di interesse con l’oggetto della sponsorizzazione o contenziosi con l’amministrazione, sono in ogni caso escluse la propaganda di natura politica, sindacale e/o religiosa e di dubbia moralità, i messaggi offensivi incluse le espressioni di fanatismo, razzismo, odio o minaccia o comunque lesive della dignità umana”. E ci mancherebbe altro che trovarsi a scendere alla fermata di Moscova-Forza Italia o Sesto San Giovanni-Cgil. Ma quanto ci può guadagnare il Comune da quello che sembra quasi uno scherzo? Madrid, che questa pratica ha già messo in campo da qualche tempo, per la sua fermata più centrale - anche in questo caso c’è di mezzo Vodafone - incassa un milione di euro l’anno. Milano di fermate ne avrà 101 più il nome delle linee. Quasi quasi ci si riesce a ripianare il buco di bilancio.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
metròfermate sponsorizzate






A2A
A2A
i blog di affari
Barbero sempre attaccato da quando si è dichiarato contro il Green Pass
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Draghi, l’Ue e il neoliberismo che uccide la classe operaia
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Zaino sospeso: l'iniziativa continua


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.