A- A+
Milano
Milano punta alla Cina. Per l'export e per studiare

Cina: un Paese con cui fare affari ma anche dove mandare i propri giovani a studiare. Per il 10% delle imprese lombarde la Cina offre maggiori opportunità ed investe di più sui giovani: è la terza area scelta dopo Nord America (35,4%) e Australia (15,8%) e precede gli altri Paesi asiatici (6,3%), il Medio Oriente e i Paesi arabi (4,2%). La Cina è vista più come un’opportunità (da due imprenditori su tre) che come un rischio. Emerge da un’indagine della Camera di commercio di Milano sugli imprenditori lombardi.

È giovane un titolare cinese su tre in Lombardia. Il 30% in generale con punte del 40% a Cremona e Sondrio. Gli under 35 cinesi in Lombardia sono 2.597, il 22% del totale italiano (11.842). Ma anche le titolari donne abbondano: sono oltre 4 mila e rappresentano il 46,8% del totale lombardo con punte che superano il 54% a Lecco e Como. Il tasso di imprenditorialità più alto in Lombardia (peso % titolari di ditte su totale residenti cinesi) spetta però a Brescia (20,9%), a Varese e Monza e Brianza (più del 19%). Milano è prima per numero di ditte attive (quasi 5 mila, una su dieci in Italia) e di addetti (11.035). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese al II trim. 2014 e 2013.

E i rapporti economici tra Lombardia e Cina continuano a crescere, +2%. Per un valore di oltre 6 miliardi di euro nei primi sei mesi del 2014, con un export che segna un +3,3%. Milano e Bergamo leader delle esportazioni e Milano, Lodi delle importazioni. Tra i primi venti prodotti dell’import dalla Cina spiccano computer e unità periferiche (per oltre mezzo miliardo di euro) e apparecchiature per le telecomunicazioni (435 milioni di euro). Nell’export spiccano invece i macchinari per impieghi speciali (203 milioni di euro) e generali (137 milioni circa), ma anche l’abbigliamento (103 milioni di euro, +33,8% rispetto al 2013). Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano sui dati Istat al II trim. 2014 e 2013.

Ogni anno quattrocento imprese lombarde si attivano con la Cina: iniziative Camera di commercio. Sono oltre quattrocento le imprese milanesi e lombarde coinvolte nelle circa dieci iniziative organizzate ogni anno da Promos, azienda speciale della Camera di commercio di Milano. Principali settori: cosmetica, oro, macchinari, materiali da costruzione. La Camera di commercio ha da oltre dieci anni un ufficio di rappresentanza e promozione a Shangai per l’importanza del mercato cinese per gli operatori.

Tags:
milanocinaexport







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.