A- A+
Milano

"Per il 'mattone milanese' l'anno appena trascorso si è concluso con un saldo negativo del 3,1%: ora per acquistare casa in città "bastano" 3.903 euro al metro quadro contro gli oltre 4mila dell'anno scorso (124 euro in meno)". E' quanto emerge dal rapporto di idealista.it sui prezzi delle case, che ha osservato l'evoluzione del mercato meneghino nel corso degli mesi estivi monitorando 9.041 immobili. "Chiudono in rosso tutti e 18 i quartieri cittadini anche se la positiva performance dell'ultimo trimestre (0,8%) ha frenato la caduta dei prezzi di alcune aree, attenuandola in altre. così è accaduto in porta vittoria (4.341 euro/mq; -8,5%), in terreno negativo nonostante il mega rialzo del 6,5% dell'ultimo trimestre.

Qui i valori vanno ancora assorbendo gli eccessi degli anni pre-crisi tra bruschi alti e bassi da un quarter all'altro. Gli anni del credito facile - si legge - avevano alterato i valori immobiliari della città, in particolare nei quartieri periferici e nel centro, ora proprio queste zone registrano i cali di maggiore intensità: greco-turro (2.703 euro/mq;-9,7%), forlanini (3.169 euro/mq; -9,5%) e lorenteggio-bande nere (3.064 euro/mq;-9,1%) stanno a indicare che è la fascia medio-bassa di mercato a soffrire particolarmente il calo d'interesse degli acquirenti. I cali sopra la media interessano però altre 10 aree metropolitane, dalla già citata porta vittoria a corvetto-rogoredo (2.660 euro/mq; -3,4%) passando per le vie del centro dove le case hanno accumulato una svalutazione pari al 5,4%. Nonostante i cali di quest'anno i valori del centro storico, con 7.069 euro al metro quadro, restano i più elevati a livello cittadino, all'opposto è vialba-gallaratese (2.264 euro/mq; -3 %) la zona con i prezzi più popolari, navigli-bocconi (4.785 euro/mq; -2,1 %) ß il quartiere che ha perso meno di tutti gli altri".

Tags:
milanoimmobili







A2A
A2A
i blog di affari
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.