A- A+
Milano
Spostato il convegno di estrema destra

Il convegno sull'Europa, organizzato a Milano da Forza Nuova e a cui parteciperanno le maggiori forze nazionalista del Vecchio Continente, non si svolgerà più nella Sala Corridoni della Provincia. L'autorizzazione, comunicano dal movimento di Roberto Fiore, è stata revocata. Il contestato raduno è stato quindi spostato nella sala conferenze di un hotel in periferia, vicino a viale Jenner. ''Podestà, Pisapia, Salvini, il Prefetto ... qualcuno o tutti assieme in combutta che della stessa pasta son composti, hanno fatto si che la sala Corridoni accordataci per il nostro convegno , venisse revocata'', comunicano da Forza Nuova con una nota, in cui però avvertono che ''il Convegno, come previsto, ci sarà''. ''Se qualcuno ha pensato che noi non avessimo pensato anche a questo ci conosce poco'' hanno aggiunto facendo sapere che l'appuntamento si trasferisce nella sala conferenze del Milton hotel di Milano.

LE POLEMICHE PRE-DECISIONI. MONGUZZI E... ' FASCISTI A MILANO'

Il raduno neofascista di sabato, organizzato da Forza Nuova, che vedrà calare su Milano molti esponenti di formazioni politiche europee di ultra destra, alcune addirittura con dichiarate simpatie neonaziste, come l'Alba Dorata greca e la NPD tedesca (sic), è un intollerabile sfregio a Milano, città medaglia d'oro della Resistenza.

Tale sfregio reso ancora più doloroso dal fatto che i neofascisti/nazisti si ritroveranno in uno spazio della Provincia, incredibilmente concesso da Podestà, presidente fuori tempo (in tutti i sensi) di un Ente ormai cancellato, su richiesta di un consigliere metropolitano leghista.

Che dire? Neppure Corrado Guzzanti con il suo indimenticabile film "Fascisti su Marte" sarebbe potuto arrivare ad immaginare simili modalità per uno sbarco di fascisti a Milano. Tutto ciò, nonostante la ferma e decisa opposizione del Sindaco Giuliano Pisapia, cui vanno tutti i nostri ringraziamenti per l'ennesima dimostrazione di essere un baluardo democratico alla deriva di estrema destra di cui soffre una parte del mondo politico cittadino.

Pertanto, noi saremo al presidio delle forze che si ispirano ai valori della Resistenza e che si terrà sabato alle 14 davanti alla Camera del Lavoro di Corso di Porta Vittoria. Per dire no a vecchi e nuovi fascismi.

Lo dichiarano per: “Possibile Milano”

Carlo Monguzzi
Lamberto Bertolè
Alessandro Giungi
Paola Bocci, Consiglieri comunali a Milano.
Annapaola Cova
Diana De Marchi
Sara Fumagalli
Lorenzo Zacchetti
Rachele Radaelli
Lorenza Cingoli
Ludovica Orlando
 

Tags:
monguzzifascistimilano







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.