A- A+
Milano
Abusivismo, l'ultimatum del Pd: "Sinistra estrema scelga da che parte stare"

La sinistra estrema e i centri sociali "decidano con chi stare" perche' "sostenere la libera occupazione per tutti vuol dire stare con i delinquenti". Il Pd milanese prova a tracciare una linea nell'approccio al fenomeno dell'abusivismo nelle case popolari della citta', invitando tutti ad abbandonare gli "estremismi ideologici", a favore di valutazioni caso per caso e, soprattutto, di una lotta senza quartiere alla delinquenza e al racket. Per questo, il partito metropolitano ha lanciato una campagna di affissioni in tutta la citta', accanto a incontri e dialogo con i cittadini che vivono nelle case popolari, sotto lo slogan 'la casa alle persone oneste'. "Chi abita nelle case popolari milanesi - ha detto il segretario metropolitano del Pd, Pietro Bussolati - e' costretto a scontrarsi ogni giorno con la delinquenza e i soprusi di cittadini che, con metodi violenti e criminali, utilizzano gli alloggi pubblici come fossero propri. Vogliamo riaccendere i riflettori su questa delicata situazione, offrendo la nostra massima disponibilita' nei confronti di chi ha davvero bisogno delle case popolari e, dall'altra parte, utilizzando il pugno duro contro chi delinque".

"Deve essere chiaro - ha rincarato l'assessore Carmela Rozza - che i delinquenti non possono continuare a usare le case pubbliche per rubare, spacciare e commettere altri illeciti e per questo devono essere cacciati. Allo stesso tempo, dobbiamo impegnarci a offrire soluzioni che hanno occupato per far fronte a bisogni reali. Tra l'ideologia della tolleranza zero e l'ideologia del buonismo - ha concluso Rozza - dobbiamo trovare la giusta via di mezzo".

Tags:
pdoccupazionecasasinistra radicale







A2A
A2A
i blog di affari
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli
Alkemia sigla contratto triennale con l’India per materie prime
Covid, lockdown in autunno: la colpa sarà dei non benedetti dal siero
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.