A- A+
Milano

Ennesimo caso di violenze domestiche: stavolta i carabinieri sono intervenuti a Carugate, in Brianza, dove al culmine di una lite per ragioni di gelosia un uomo ha prima picchiato la compagna e poi le ha versato addosso una pentola di acqua bollente. L'episodio e' avvenuto intorno alle 21 di domenica sera in un appartamento di via Cascina Fidelina, dove Pietro A., 44 anni, pregiudicato italiano con precedenti per vari furti, disoccupato, ha iniziato a colpire violentemente con schiaffi e spintoni la convivente, una 40enne di origine bulgara.

L'uomo ha poi afferrato una pentola e ne ha versato il contenuto addosso alla vittima, che e' stata colpita solo in parte ed e' fuggita urlando in strada. L'allarme e' stato dato da un automobilista che si e' fermato a soccorrere la donna, seminuda e ustionata: all'arrivo di tre pattuglie dei carabinieri, Pietro A. si e' chiuso in casa minacciando di gettarsi dalla finestra al primo piano dello stabile e quando i militari hanno fatto irruzione nell'appartamento ha tentato di opporre resistenza all'arresto. L'aggressore e' finito nel carcere di San Vittore con l'accusa di maltrattamenti aggravati, lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale. Le condizioni della signora, nonostante le ustioni subite, non sono gravi, e sembra che il pericolo di lesioni permanenti sia scongiurato. La donna ha raccontato ai carabinieri che i maltrattamenti andavano avanti da mesi.

Tags:
picchia






A2A
A2A
i blog di affari
Bipolarismo, ecco quando necessario usare il TSO
di Francesca Albi*
Olio extravergine d’oliva: benefici e caratteristiche
Anna Capuano
Décolleté con tacco alto o con zeppa: quale funzionerà per gli outfit di tutti
Anna Capuano

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.