A- A+
Milano
Pisapia e l’asse con la Camusso. Landini: “Io non c’entro con Milano”. Inside

di Fabio Massa

Intorno a lui, il “non ricandidato” Pisapia, si agitano gli assessori e le forze politiche, in modo assolutamente scomposto. Ognuno per sé e Dio per tutti. Giuliano Pisapia non se ne cura, e anzi, nell’ultima riunione di giunta pare abbia rimandato il tutto a un “punto” dopo la pausa pasquale con gli assessori e i consiglieri comunali. Consiglieri che già si armano, soprattutto a sinistra. Non è sfuggito l’attacco a Basilio Rizzo, esponente sostenuto da Rifondazione, da parte di Sel, sul Leoncavallo. E i maligni, ad Affari, spiegano già che è in atto la “spartizione” dei voti dei centri sociali. Ovvero, la divisione dell’atomo.

Lui, intanto, vuole una nuova via per la sinistra. Non condivide il progetto di Maurizio Landini, così come ha spiegato dalla Gruber. Landini, contattato da Affaritaliani.it per un commento, glissa via: “Milano? Non mi interessa. Io che cosa c’entro con Milano?”, e tanti saluti. Di certo Pisapia ha tra le priorità la pace sindacale in vista di Expo. I temi sul piatto sono ancora tanti, a partire dalla Polizia Locale per arrivare fino al trasporto pubblico. E Pisapia non vuole assolutamente rompere con la Cgil. Non è un caso che il 25 aprile, secondo quanto può riferire Affaritaliani.it, sarà sul palco con Susanna Camusso, con la quale pare il rapporto sia eccellente e destinato a migliorare ancora proprio in ottica anti-Landini.

@FabioAMassa

Tags:
pisapialandinicamussoexpoleoncavallo







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.