BANNER

Il borseggiatore aveva anche provocato la morte di un'anziana. Agiva in un’ampio quadrante della città, con epicentro nei quartieri residenziali tra piazza Wagner e via Giotto. Giovedì mattina ha fermato Rosario Mele, 46 anni, originario di Napoli, residente in via Bruzzesi, sposato e padre di due figli minorenni. Secondo gli investigatori, dal 2010, sarebbero 14 i furti messi a segno da Mele: la maggior parte ai danni di persone anziane.

LA MORTE DI UN’ANZIANA - Tra gli episodi più significativi che avrebbero messo gli inquirenti sulle tracce di Mele quello nel quale rimasero coinvolte le sorelle Edda e Gigliola Beratto, rispettivamente di 79 e 85 anni, vittime di uno scippo nel marzo del 2012. Gigliola, durante l’aggressione, aveva riportato escorazioni su un braccio e un’embolia polmonare a causa della quale, dopo il trasferimento d’urgenza all’ospedale San Carlo, era morta.

2013-11-21T16:51:25.763+01:002013-11-21T16:51:00+01:00truetrue1546116falsefalse87Milano/milano4130848315462013-11-21T16:51:25.827+01:0015462013-11-21T16:59:35.8+01:000/milano/preso-il-terrore-delle-vecchiette211113false2013-11-21T16:59:38.647+01:00308483it-IT102013-11-21T16:51:00"] }
A- A+
Milano

 



BANNER

Il borseggiatore aveva anche provocato la morte di un'anziana. Agiva in un’ampio quadrante della città, con epicentro nei quartieri residenziali tra piazza Wagner e via Giotto. Giovedì mattina ha fermato Rosario Mele, 46 anni, originario di Napoli, residente in via Bruzzesi, sposato e padre di due figli minorenni. Secondo gli investigatori, dal 2010, sarebbero 14 i furti messi a segno da Mele: la maggior parte ai danni di persone anziane.

LA MORTE DI UN’ANZIANA - Tra gli episodi più significativi che avrebbero messo gli inquirenti sulle tracce di Mele quello nel quale rimasero coinvolte le sorelle Edda e Gigliola Beratto, rispettivamente di 79 e 85 anni, vittime di uno scippo nel marzo del 2012. Gigliola, durante l’aggressione, aveva riportato escorazioni su un braccio e un’embolia polmonare a causa della quale, dopo il trasferimento d’urgenza all’ospedale San Carlo, era morta.

Tags:
borseggiatorewagnermilano







A2A
A2A
i blog di affari
Salento: pastella, cozze aperte all’ampa... Chi l'ha detto che si mangia male?
di Francesca Micoccio
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.