A- A+
Milano
Profughi, Maroni non cambia idea: "Gestione assurda"

"Non capisco perché il Governo non ci chiami e non si metta a discutere con noi. Finché non lo fa, io non subisco l'invasione che qualcuno da Roma decide". Così il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni dai microfoni di Radio 105 è tornato sull'emergenza immigrazione.  "E' una cosa assurda. Da ministro dell'Interno quando ho avuto questa emergenza ho chiamato le Regioni e ho chiesto loro se fossero disponibili. Alcune hanno detto di sì come la Toscana, altre di no come il Veneto e la Lombardia. Le Regioni che hanno accettato hanno avuto i soldi. Adesso succede che qualcuno a Roma mette sugli aerei i clandestini, li manda in giro, chiama i Prefetti e chiede di trovare i posti. Ma chi si ribella non è il governatore della Lombardia o del Veneto, sono i sindaci perché non si gestisce così una emergenza come questa".

Tags:
emergenza profughiroberto maroni







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.