A- A+
Milano

di Simona Amore, capogruppo di Centro zona 8

Dopo il triplice omicidio, occhi puntati su Quarto Oggiaro. La condizione del quartiere è cambiata nel corso degli anni. Esistono iniziative positive sul territorio, con molte associazioni attive e propositive che rischiano di perdersi se non sono supportate da altre azioni che invece mancano.

Per una vera rinascita della zona occorrerebbe partire dalle scuole per sensibilizzare i più giovani al rispetto della propria persona, degli altri e dell'ambiente in cui si vive.
Bisogna passare dall'analisi alle proposte. Il comune potrebbe iniziare, ad esempio, ad "avvicinare" il quartiere portando anche qui alcune iniziative sulla mobilità, come il bike sharing.
E potrebbe promuovere un fondo che investe e scommette su Quarto Oggiaro, a 10 minuti dal centro di Milano. Un fondo mirato alla ristrutturazione degli immobili che hanno bisogno di interventi urgenti, aperto a chi vuole investire in un quartiere della propria città. Un fondo milanese, dei cittadini di Milano che amano la propria città. L'effetto starebbe non solo nella riqualificazione del quartiere, ma anche in un rendimento basato sulla redditività delle future attività commerciali e da una percentuale delle locazioni dell'housing sociale.

Tags:
quarto oggiaro







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.