A- A+
Milano
Reddito di cittadinanza: 30 "furbetti" denunciati a Monza

Reddito di cittadinanza: 30 "furbetti" denunciati a Monza

Reddito di cittadinanza percepito abusivamente: i carabinieri hanno denunciato trenta persone, tutte residenti a Monza. La truffa ammonta a un totale di 200mila euro.  Qualcuno ha falsificato la composizione familiare, dichiarando di avere figli a carico o omettendo il Reddito di coniugi, o ancora rilasciando attestazioni fasulle sulle proprieta'. Tra le altre menzogne, anche dichiarazioni di persone straniere che hanno affermato di risiedere in Italia da almeno 10 anni, mentre erano nel nostro Paese da qualche mese. I 30 "furbetti" sono emersi da un'indagine dell'Arma monzese che ha vagliato la situazione di oltre 300 persone.

LEGGI ANCHE: MILANO ENTRA NELLA TOP 5 DELLE CITTA' ITALIANE PER QUALITA' DELLA VITA

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    carabinierimonzareddito di cittadinanzatruffa






    A2A
    A2A


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.