A- A+
Milano
Referendum autonomia Regione, Maroni: "Ad aprile 2016"

"Non possiamo fare il referendum nel periodo di Expo, questo per ragioni di sicurezza, per cui possiamo farlo da novembre in poi. Qualcuno ha proposto di abbinarlo contestualmente alle elezioni amministrative di aprile 2016, cosi' si risparmierebbero dei soldi nelle operazioni di voto perche' nei comuni lombardi che vanno al voto, a cominciare da quello di Milano, ci sarebbero gia' i seggi predisposti per le elezioni amministrative e dunque ci sarebbe un grande risparmio". A dirlo e' il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, parlando del referendum consultivo per chiedere maggiore autonomia per la Lombardia. Un plauso alle parole di Maroni e' arrivato dal consigliere lombardo del Movimento 5 Stelle, Stefano Buffagni: "Sara' l'occasione per sperimentare la votazione elettronica, e finalmente si dara' ai cittadini l'opportunita' di esprimersi abbattendo i costi della votazione".

Tags:
roberto maroniregione lombardiastefano buffagni







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass obbligatorio e lockdown annunciati: il ritorno alla nuova normalità
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il braccio robotico di Perseverance alla ricerca di segni di vita su Marte
di Maurizio Garbati
Green pass obbligatorio, nuovo mezzo di schedatura totalitaria dei sudditi
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.