A- A+
Milano

Si e' concluso con una condanna a cinque anni di reclusione per l'imprenditore Pierino Zammarchi e tre assoluzioni il processo sul dissesto finanziario del San Raffaele. Le assoluzioni 'per non avere commesso il fatto' sono state pronunciate per Gianluca Zammarchi, figlio di Pierino, Fernando Lora e Carlo Freschi. Per tutti le accuse erano di associazione a delinquere e bancarotta fraudolenta.

Pierino Zammarchi e' stato inoltre condannato al pagamento di una provvisionale complessiva di 700 mila euro per i danni patrimoniali e non patrimoniali alla Fondazione San Raffaele in concordato preventivo e ai commissari giudiziari, oltre che all'interdizione per cinque anni dai pubblici uffici e a dieci dagli esercizi commerciali. I pubblici ministeri, Luigi Orsi e Gaetano Ruta, avevano chiesto la condanna per tutti e quattro gli imputati fino a quattro anni e nove mesi di carcere sostenendo che tra i fornitori e i vertici del San Raffaele si fosse creato "un sodalizio criminale".

Tags:
san raffaele







A2A
A2A
i blog di affari
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo
Green pass, il futuro del nuovo biocapitalismo della sorveglianza
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.