A- A+
Milano

L'accordo tra l'azienda e i rappresentanti dei lavoratori dell'ospedale San Raffaele e' stato trovato. Attorno alle 6.30 di questa mattina, dopo un vertice durato circa 16 ore, e' stato deciso di azzerare i licenziamenti. In pratica i lavoratori gia' licenziati saranno reintegrati e non ci saranno altri licenziamenti.

Il piano aziendale inizialmente prevedeva 244 licenziamenti e per 64 lavoratori erano gia' partite le lettere. In cambio dell'azzeramento dei licenziamenti, ottenuto al termine della trattativa nella sede dell'Agenzia regionale per l'istruzione, la formazione e il lavoro (Arifl), sono previsti dei tagli alle retribuzioni e un piano di smaltimento ferie. L'azienda, inoltre, si e' impegnata a non avviare nuove procedure di licenziamento collettivo fino al 31 dicembre 2014, poi nel luglio 2015 verra' rivalutata la situazione. Adesso l'accordo, nel caso venga approvato da un'assemblea dei lavoratori, sara' ratificato il 16 maggio.

Tags:
san raffaele







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.