A- A+
Milano
Sanità/Maroni: "Ridurremo i ticket". Ironia Pd: "Quindicesimo annuncio..."

"Facendo i calcoli potremmo intervenire sui ticket, questa e' un'ottima notizia per i cittadini lombardi". Lo ha detto il Presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine dell'inaugurazione dell'Anno giudiziario del Tar a Milano, a proposito della quantificazione dei tagli alla Sanita' decisa a Roma, che sarebbe di una cifra inferiore a quella delle previsioni. "Ci mettiamo subito al lavoro, da oggi, e vediamo cosa riusciamo a fare" ma la possibilita' di ridurre i tocket "adesso c'e' concretamente", ha aggiunto Maroni. Il governatore ha poi espresso soddisfazione per il lavoro fatto dall'assessore regionale all'Economia: "L'assessore Massimo Garavaglia, che e' il coordinatore di tutte le Regioni, ha fatto un ottimo lavoro. Si e' impegnato molto e ieri e' arrivata questa buona notizia, grazie al negoziato" con il governo.

“Sono passati due anni esatti dall’inizio della legislatura e sarà la quindicesima volta che sentiamo Maroni annunciare che ridurrà i ticket sanitari": ironizza cos il capogruppo Pd in Regione Enrico Brambilla sulle nuove dichiarazioni di Maroni. L'esponente democratico prosegue: "Tra interventi flop e scuse varie i cittadini lombardi continuano ad avere la Regione che li tartassa di più. Scopriamo ora, dopo mesi di propaganda contro il Governo, accompagnata dalla minaccia di chiudere dieci ospedali, che i tagli alla sanità dovuti alla manovra nazionale ammontano a una cifra del tutto sopportabile, tanto che la Regione è in grado di ridurre i ticket. Ne eravamo certi, ma perché allora abbiamo perso tanto tempo?”

Tags:
roberto maronisanitàticketenrico brambilla






A2A
A2A
i blog di affari
Nuovo Direttivo alla Camera Civile Salentina
Sanzioni Covid: arrivano le cartelle pazze
Femmmicidi-infanticidi, riflesso di una Italia che non sopporta le difficoltà
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.