A- A+
Milano
Cgil, braccio di ferro sulla Scala l'1 maggio. Ma il segretario Camusso sta con Expo

Anche il segretario della Cgil, Susanna Camusso, interviene sulla polemica che ha portato i lavoratori della Cgil della Scala a minacciare di disertare il lavoro il primo maggio, quando con la Turandot si aprirà Expo Milano 2015. "Expo è un evento eccezionale di sviluppo e crescita del tutto irripetibile", spiega Camusso che invita i lavoratori a "salvaguardare seriamente il calendario con la contrattazione perché non bisogna nascondersi davanti a eventi straordinari".

 “Dopo le polemiche sorte dalla decisione degli orchestrali della Scala mi è parso doveroso fare una dichiarazione”. Con queste parole Danilo Margaritella, segretario generale della Uil Milano e Lombardia, interviene sulle ultime vicende riguardanti la Scala di Milano e l'evento Expo 2015.”Premesso il fatto che i diritti dei lavoratori sono importanti e che la festa del Primo Maggio è una ricorrenza fondamentale e storica,è importante però capire che l'evento che si approssima è di portata non solo nazionale ma anche internazionale e che fa da vetrina al nostro paese e, a  tutti i servizi dai trasporti alla pubblica sicurezza passando a tutte le categorie è stato chiesto uno sforzo maggiore per rendere il più organizzato possibile la manifestazione e tutto ciò che lo caratterizza. Nessuno nega, come dicevo sopra, che i diritti dei lavoratori siano fondamentali ma è quest ione di buon senso cooperare affinché tutto proceda per il meglio. Gli orchestrali rivendicano un loro diritto ma è altrettanto vero che all'inaugurazione parteciperanno capi di Stato e governo da tutto il mondo e il concerto preparato per loro come omaggio è stato organizzato e predisposto. Sarebbe molto  imbarazzante che i responsabili delle nazioni  si trovassero davanti il palco vuoto. Io auspico che nulla possa turbare il giorno dell'inaugurazione che è l'inizio di una grande manifestazione per la nostra Città e il nostro Paese” conclude Danilo Margaritella.

Tags:
scalaexpocamussocgil







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.