A- A+
Milano
Sconforto Sel: "Referendum, il punto più basso di Maroni. M5S sconcertante"
Chiara Cremonesi, coordinatrice Sel Lombardia

"Questa giornata verrà ricordata come il punto più basso toccato dal Consiglio regionale lombardo in una Regione così importante" commenta Chiara Cremonesi, coordinatrice di Sel Lombardia "Per coprire il vuoto di due anni di non-governo, la maggioranza che sostiene il presidente Maroni fa approvare dal Consiglio regionale un referendum inutile su cui dovranno pronunciarsi i lombardi. Propaganda cara - 30 milioni - a carico dei cittadini". "Sconcertante il comportamento del M5S che avvalla questa follia in cambio di un piatto di lenticchie (la sperimentazione del voto elettronico) che sicuramente non rientra né tra le priorità dei lombardi né tra quelle democratiche del Paese" continua Cremonesi "Sel  sta combattendo anche in queste ore in Parlamento, per ridare forza alla sovranità popolare, siamo dunque sempre stati favorevoli agli strumenti di democrazia diretta come i referendum, a patto che non si prendano in giro i cittadini".

"Convocare una grande consultazione (non solo dal punto di vista del costo) su un quesito generico e pleonastico, e dunque privo di effetti, è il modo migliore per dimostrare l'inutilità della politica, delle istituzioni e della democrazia" conclude la coordinatrice lombarda "di questo (oltre che dei 30 milioni buttati) ringraziamo il centro destra e anche il Movimento 5 Stelle".

Tags:
selreferendumautonomiaregione lombardia







A2A
A2A
i blog di affari
Coordinatore genitoriale, tribunale lo impone: chi è? Posso rifiutarmi?
di Michela Carlo
Green Pass, prove generali della società del controllo biopolitico totalitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Le radici dell’Architettura
di Mariangela Turchiarulo


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.