A- A+
Milano
Sgomberi nelle case popolari, è ancora guerriglia a Milano

Lancio di oggetti in via Tracia da parte di una 60ina di manifestanti che da stamani si stanno opponendo allo sgombero di una donna e dei suoi tre bambini. A segnalarlo gli agenti di polizia presenti sul posto e al momento intervenuti con qualche carica di respingimento.

A metà luglio le minacce durante un sopralluogo nelle case popolari di via Pascarella e la solidarietà del suo partito, il Pd, e anche del sindaco Giuliano Pisapia. Ora Fabio Galesi, consigliere di zona 8, torna nel mirino della criminalità a Quarto Oggiaro con minacce di morte a lui e alla famiglia. A spiegarlo e' lo stesso consigliere del Pd su Facebook. "Sono in commissariato - scriveva stamattina - a presentare denuncia per tutelare i miei familiari ma soprattutto mia nonna che è la vicina di casa di questa famiglia malavitosa". Galesi aggiunge quindi: "Quello che è successo stamattina (ieri mattina, ndr) è l'ennesimo atto intimidatorio nei miei confronti, ma sopratutto nei confronti della mia famiglia. Sia ben chiaro che anche con il coltello alla gola continuerò a lottare che questa famiglia sparisca dal quartiere, perché non è solo un problema del sottoscritto ma un problema della collettività. Molti anziani colpiti da insulti e ingiurie, aggressioni e violenze da parte dei figli e i loro famigliari. Ora basta veramente , si è raggiunto il limite di sopportazione e bisogna reagire". Galesi era stato negli scorsi mesi oggetto di minacce da parte di 'Pulce', il giovane di Quarto Oggiaro divenuto noto per i suoi continui problemi con la giustizia e soprannominato 'baby Vallanzasca', e da parte dei suoi famigliari. Il consigliere da tempo e' infatti impegnato per la legalità e contro il vandalismo nelle case popolari di via Pascarella, tra le zone più difficili della città. La sua denuncia, quest'estate, aveva anche portato a un blitz delle forze dell'ordine che avevano liberato alcuni spazi occupati di via Pascarella, locali in forte stato di degrado all'interno di stabili erp presi di mira dai vandali. A Galesi moltissimi messaggi di solidarietà, a partire dall'assessore Pierfrancesco Maran, e dal segretario metropolitano del Pd che su Fb scrive: "Ancora una volta Fabio Galesi è stato minacciato di morte perchá presente con attenzione e passione presidia sul campo il tema della presenza della Stato e della legalità nelle case popolari. Occorre proteggere Fabio ed i tanti che si impegnano per rendere Milano un luogo sicuro in cui vivere, combattendo la malavita in ogni quartiere". Messaggi di vicinanza anche dal capogruppo Pd in Comune, Lamberto Bertolé, e da diversi consiglieri comunali. Per esprimere solidarietà a Galesi, inoltre, si sta organizzando per oggi un presidio alle 19 in piazzetta Capuana.

Tags:
sgombericase popolari







A2A
A2A
i blog di affari
Obbligo Green pass decisione liberale
L'OPINIONE di Ernesto Vergani
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.