A- A+
Milano
Siemens svela i “Portali di Expo” per Expo 2015

Siemens svela il progetto artistico “Portali di Expo” realizzato per l’Esposizione Universale 2015 di Milano. Nel cuore di Expo, quattro sculture arboriformi di 10 metri di altezza saranno collocate nei quattro angoli di Piazza Italia. Le sculture sono state disegnate dall’architetto di fama internazionale Daniel Libeskind.

“Siemens giocherà un ruolo di primo piano per Expo 2015 sia in termini di tecnologia sia di approccio culturale responsabile. Lo slogan dell’esposizione, “Feeding the Planet, Energy for Life” si riflette sui due contributi chiave di Siemens che uniscono tecnologia e natura” ha dichiarato Federico Golla, Presidente e Amministratore delegato di Siemens Italia.

In qualità di Partner Strategico di Enel per la tecnologia Smart Grid a Expo Milano 2015, Siemens contribuirà alla Smart Grid di Enel – che sarà una colonna portante dell’infrastruttura tecnologica dell’intera esposizione -, fornendo il software intelligente per il funzionamento della Smart Grid ed i servizi correlati per gli utenti della rete Expo. La fornitura include inoltre le relative apparecchiature di media tensione, dai quadri di distribuzione primaria agli apparecchi per la misurazione dei consumi energetici fino al sistema di controllo da remoto, così come l’innovativo centro di controllo che sarà perfettamente integrato con le aparecchiature e i sistemi di Enel.

Per fare questo, Siemens svilupperà per Enel il sistema di Energy Management della rete di Expo basato su tecnologia Cloud, fornendo inoltre i servizi per la gestione del sistema per l’intera durata dell’esposizione e l’Energy Storage System per Palazzo Italia. L’approccio easy-to-use è garantito da un’interfaccia web multilingue, accessibile ai paesi espositori ed al pubblico anche tramite smartphone.

Accanto alla tecnologia Smart Grid e in accordo con un approccio sostenibile congiunto, Siemens fornirà quattro sculture realizzate dallo studio d’architettura Daniel Libeskind.

“I Portali di Expo esemplificano la relazione dinamica tra arte e tecnologia, celebrando lo spazio pubblico” dice Daniel Libeskind. “Prevedo che queste sculture diventeranno per i visitatori un punto di riferimento dove incontrarsi e rilassarsi,” aggiunge Libeskind.

Per il progetto dei Portali Siemens ha riunito una squadra di primissimo piano. Sotto la supervisione del team di architetti dello Studio Libeskind di New York e di Libeskind Architettura di Milano, le sculture sono costruite dal Central Industry Group in Germania, che è solito collaborare con lo scultore e architetto britannico, Anish Kapoor e il pittore e scultore statunitense, Frank Stella per realizzare opere pubbliche su ampia scala. Mentre i contenuti di comunicazione saranno studiati da Innovision, agenzia di Londra di grande esperienza e vincitrice di numerosi premi.

Tags:
siemens






A2A
A2A
i blog di affari
Mattarella e Draghi, immagine dell’Italia responsabile e pragmatica
Di Ernesto Vergani
Incostituzionale l'indeducibilità dell'IMU per le imprese: ora i rimborsi
Matrimonio tra Pascale e Turci, l'altro significato...
di Maurizio De Caro

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.