A- A+
Milano

 

prima della scala (4)
 
BANNER

Culatello di Zibello, risotto allo zafferano e spalla cotta. Questi saranno i piatti forti del menù di gala per la cena del 7 dicembre. Subito dopo aver assistito alla Traviata diretta da Daniele Gatti gli invitati (arriveranno Letta e Napolitano?) degusteranno una cena con i piatti più amati da Giuseppe Verdi.

Per una sera Milano troverà lo splendore di un tempo "sarà il 7 dicembre della svolta", dicono gli affezionati  di Sant'Ambrogio e molti scommettono che "sarà la Prima del dopo crisi". Sicuramente lo scopriremo ammirando i vestiti delle signore che affolleranno platea e palchi.

 IL RITORNO DEL MAESTRO - Il maestro Daniele Gatti alla direzione dell’opera, regia e scene di Dmitri Tcherniakov, costumi di Elena Zaytseva. Traviata prestigiosa nel bicentenario verdiano, con Violetta interpretata da Diana Damraue con Piotr Beczala. Il Caffè Scala diretto da Salvatore Quartulli sta studiando un menu ad hoc per la cena della Prima alla Società del Giardino. Le certezze: a teatro ci saranno Marinella di Capua, alla sua ventottesima Prima, e Daniela Javarone, presidente degli Amici della lirica (abito rosso rubino), accompagnata dall’amica Silvana Giacobini. A proposito di look: non mancherà la stilista Raffaella Curiel, con le sue raffinate creazioni.

 

Tags:
scalatraviatamenù






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.