A- A+
Milano
Strage al tribunale, i familiari di Erba scelgono esequie in forma privata

Si svolgeranno mercoledi', in forma privata nel Duomo di Monza, con inizio alle 10.45 i funerali di Giorgio Erba, ucciso da Claudio Giardiello durante la sparatoria avvenuta a Palazzo di Giustizia giovedi' scorso. Lunedì i familiari di Erba hanno incontrato i vertici della giustizia milanese, il procuratore capo Edmondo Bruti Liberati e il presidente della Corte d'Appello, Giovanni Canzio. Nel pomeriggio, la deposizione di una corona di fiori davanti all'aula della sparatoria e di fronte alla stanza dove il giudice Fernando Ciampi e' stato freddato con due colpi di pistola da Giardiello. E dovrebbero essere tolti i sigilli apposti dalle forze dell'ordine dall'aula della seconda sezione penale del Tribunale, teatro dell'eccidio. L'aula potra' cosi' riprendere regolarmente a ospitare le udienze. I familiari di Erba hanno scelto di far celebrare in forma privata e non con funerale di Stato, come accadra' per il giudice Ciampi e per l'avvocato Lorenzo Claris Appiani, l'ultimo saluto al loro congiunto.

A quanto e' stato riferito dai vertici del Palazzo di Giustizia, i parenti di Erba, tra cui la vedova, "hanno manifestato una grande dignita' e si sono posti con rispetto delle istituzioni, da cui giustamente pretendono rispetto non essendo cittadini di serie b". I familiari hanno interpretato il desiderio del loro congiunto di avere un funerale con gli amici piu' cari tra cui gli appassionati di volo a vela, disciplina di cui era assiduo praticante. I vertici degli uffici precisano che la scelta delle esequie private e' stata presa fin da subito dai congiunti, prima della cerimonia di commemorazione che si e' tenuta venerdi' scorso a Palazzo di Giustizia e alla quale loro non erano presenti.

Tags:
giorgio erbatribunale di milanoclaudio giardielloedmondo bruti liberatigiovanni canzio






A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.