A- A+
Milano
Tabacci: “Pisapia? Spero continui esperienza positiva”
bruno tabacci

di Fabio Massa

Si vuole tenere fuori dalle polemiche, Bruno Tabacci. Ex assessore al Bilancio del Comune di Milano, la sua nomina è stata una delle mosse più coraggiose e spiazzanti di Pisapia: mettere un ex democristiano di grande competenza e di grande tradizione in uno dei due assessorati chiave di Milano (l’altro è l’Urbanistica). Interpellato da Affaritaliani.it spiega: “Ogni tanto con Giuliano ci vediamo e ci sentiamo. L’ultima volta ci siamo visti al convegno organizzato il 28 febbraio dal Centro Democratico e dal Centro Popolare Lombardo di Enrico Marcora. C’erano anche Guerrini e Dellai”. Insomma, un rapporto che non si spezza. “Assolutamente no. Io sono legato ad un’esperienza fortissima come quella di Milano. Un’esperienza che mi ha riempito. Un’esperienza con lui che porto nel cuore”. Ora il futuro è incerto, con il Pd che vorrebbe una via autonoma, nella quale contare sempre di più: “Io penso che questa esperienza debba essere fatta continuare - si limita a commentare Tabacci - E’ giusto che ci sia uno sforzo per mettere insieme forze diverse. Il Pd non mica fare da solo. Poi intendiamoci: il mio è un consiglio e un suggerimento e nulla di più. Non sono interessato ad altre posizioni su Milano…”

@FabioAMassa

Tags:
tabaccipisapiamilano







A2A
A2A
i blog di affari
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN
Green pass obbligatorio, infame pratica ideologica e non scientifica
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.