A- A+
Milano

di Marcovalerio Bove

Dopo una fase di disgregazione del centro destra ritengo che sia necessario lavorare per una riaggregazione di tutte quelle forze appartenenti al vasto mondo dei Moderati e che a Milano sono alternative alla pessima Amministrazione Pisapia.

Oggi più che mai sono convito che per uscire dalla lunga crisi che attanaglia il nostro paese sia necessario garantire governabilità ed utili convergenze delle forze responsabili del nostro paese, in modo particolare riguardo alle fondamentali riforme istituzionali che il Paese attende da molti anni.

Negli ultimi mesi, ho agito con forza per riavvicinare il Nuovo centro destra ai suoi compagni di sempre ma sono giunto alla conclusione che questo possa riuscire con maggiore efficacia impegnandomi nelle file di Forza Italia.

Per questo lascio il gruppo del Nuovo centro destra e aderisco a Forza Italia convinto che ci ritroveremo presto a lavorare uniti per ridare alla Città un’Amministrazione all’altezza della grande storia e delle sfide che attendono i cittadini milanesi.

Tags:
forza italiacomune







A2A
A2A
i blog di affari
Il Green pass crea una categoria di cittadini di seconda classe
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Il redditometro viola i diritti dell'uomo: la denuncia di PIN
Green pass obbligatorio, infame pratica ideologica e non scientifica
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.