A- A+
Milano

Numeri positivi per il turismo lombardo, che segna un incremento dell'offerta per i visitatori su tutto il territorio regionale. L'estate 2013 lombarda puo' contare infatti su 3.531 strutture ricettive attive, una su dodici in Italia, in crescita del 2,5% su base annua. Nella regione aumenta soprattutto l'offerta di strutture alberghiere per soggiorni brevi o economicamente meno impegnativi come Bed & Breakfast e residence (+11,6%). Secondo i dati elaborati dalla locale Camera di commercio al secondo trimestre 2013 e 2012, la provincia che offre il maggior numero di strutture alberghiere e turistiche e' Milano che ne conta 975, il 27,6% del totale lombardo. Seguono Brescia con 765 imprese (21,7% lombardo) e Sondrio con 526 (14,9%). Le crescite percentuali maggiori in un anno si registrano nella provincia di Monza e Brianza (+8,1%), Milano (+5,1%) e Lodi (+4,8%). Nel milanese le strutture ricettive attive sul territorio sono cresciute del 5,1% in un anno. In particolare, la ricettivita' milanese offre oltre 700 alberghi, il 30,3% del totale lombardo e quasi 200 tra b&b e residence (il 26,3% del totale regionale) e sono 10 le imprese che si occupano di gestione di villaggi turistici. In un anno il settore cresce complessivamente ma si sviluppa soprattutto l'offerta di soluzioni turistiche per soggiorni brevi o economicamente meno impegnativi, come bed & breakfast (+23,8%). Tra le province, prima per numero di imprese e' Bolzano con il 9,3% del totale nazionale (pari 4.085 attivita'), seguita da Roma (6,5% delle strutture attive in Italia), Rimini (4,9%), Napoli (4,4%), Trento (4,3%) e Venezia (3,1%). Milano e' nona, dopo Firenze e Salerno, con 975 imprese.

Tags:
turismolombardia






A2A
A2A
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.