A- A+
Milano
Uccisa e messa in valigia: una condanna e una assoluzione
Mahtab Ahadsavoji

Il gup di Milano Simone Luerti ha condannato a 17 anni Gagandeep Kaur e assolto il fidanzato Rajeshewar Singh dall'accusa di aver ucciso a Milano la giovane iraniana Mahtab Ahadsavoji, il cui cadavere, trasportato in una valigia prima a Lecco e poi a Venezia, era stato gettato nella laguna e ritrovato lo scorso 28 gennaio.

Il giudice ha accolto solo in parte la tesi dell'accusa che aveva chiesto la condanna a 30 anni per entrambi. In particolare, il giudice ha assolto l'uomo dal reato di omicidio per la vecchia insufficienza di prove e lo ha condannato per occultamento di cadavere a un anno e 8 mesi (l'uomo sara' immediatamente scarcerato, ndr). Per la fidanzata, accusata di omicidio e di occultamento di cadavere, il giudice non ha riconosciuto l'aggravante dei motivi abietti e futili, ritenendo che si sia trattato di un delitto d'impeto.

Tags:
omicidiomilanomahtab ahadsavoji







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, serve a poco se col vaccino posso comunque contagiare
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, a cosa serve realmente la tessera verde?
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.