A- A+
Milano
"Un grande ospedale sul sito di Expo". La proposta di Mantovani

Un "grande ospedale del bambino" sul sito Expo, dopo la conclusione dell'esposizione universale. E' l'idea presentata stamani dall'assessore regionale alla Sanita' Mario Mantovani, in un incontro sulla sanita' lombarda nella sede di Forza Italia con il coordinatore regionale del partito Mariastella Gelmini, il responsabile Dipartimento Sanità di Fi Lombardia Sante Zuffada, medici e direttori sanitari. "Abbiamo un progetto per un grande ospedale del Bambino per Milano - ha spiegato Mantovani - come il Bambin Gesu' a Roma, una struttura di altissime specialita' che manca a Milano. Stiamo raccogliendo consensi e vorremmo farlo" e "l'idea e' di inserirlo nell'area dell'Expo, dopo il 2015. Li' si prevede sorgeranno servizi, parchi, luoghi per le famiglie: penso che un ospedale per il bambino possa inserirsi in una sorta di Disneyland, dove i bambini possano trovarsi in un contesto che dia loro un po' di gioia".

Tags:
expomantovani







A2A
A2A
i blog di affari
Green pass, l'irresponsabile accettazione cadaverica del nuovo Leviatano tecnosanitario
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Covid, aspettiamo che arrivi un governo militare: del resto "siamo in guerra"
L'OPINIONE di Diego Fusaro
Filming Italy Sardegna Festival, conclusa la 4ª edizione con oltre 50 titoli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.