A- A+
Milano
polizia7011111

Ubriaco ed euforico, suonava tutti i citofoni che incrociava percorrendo via Arquà e via Padova. Un modo per concludere divertendosi il sabato sera, ma c'è chi non ha gradito e lo ha accoltellato sul fondoschiena: è successo alle 23, la vittima è un 19enne ecuadoriano, regolare. Dopo una serata per locali, in evidente stato di ebbrezza il giovane suonando tutti i campanelli ha schiacciato un cognome "sbagliato" di un soggetto, rimasto ignoto, che si è vendicato della bravata.

L'uomo è sceso in strada, ha gridato al ragazzo ubriaco di andarsene e lo ha rincorso fino a raggiungerlo con una coltellata sul gluteo. A chiamare i soccorsi è stato un vicino di casa che ha visto la scena dalla propria finestra, il 19enne è stato portato all'ospedale San Raffaele per le medicazioni e non ha saputo dare indicazioni riguardo all'aggressore, troppo ubriaco per ricordarsene.

Intanto in Piazzale Rosa è stato trovato sanguinante con una ferita da arma da taglio al fianco un 34enne marocchino. Portato in codice rosso all'ospedale Policlinico poco prima di mezzanotte, resta in prognosi riservata, ma non è in pericolo di vita: potrebbe essere stato ferito in una lite con altri connazionali.

Sono stati alcuni residenti della zona ad allertare il 118 e le forze di polizia attorno alle 23.30, vedendo l'uomo in una pozza di sangue all'angolo tra via dei Cinquecento e piazzale Rosa. La ferita tra il fianco e la gamba è stata provocata da un'arma da taglio, il 118 è intervenuto trasportando subito la vittima in ospedale dato l'abbondante quantitativo di sangue perso. Sentendo alcuni testimoni gli agenti hanno appreso che il marocchino poco prima era in compagnia di alcuni connazionali: potrebbe essersi scatenata poi una lite ma si attende la versione del ferito al momento in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Tags:
milanoaccoltellamento







A2A
A2A
i blog di affari
il project financing collegato al partenariato pubblico privato (seconda parte
Il mercato dei corsi fitness e le prospettive post-pandemia
Elena Vertignano
Mercato del vino: dai corsi sommelier alle vendite l'Italia primeggia
Elena Vertignano


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.