A- A+
Auto e Motori
Peugeot 508: più Premium di così…
Advertisement
 

Milano – Sochaux. Andata in aereo, ritorno in macchina. Gran bella idea di Peugeot Italia per far provare la nuova Peugeot 508 ai giornalisti del settore auto. Perché andare fino a Sochaux? Semplice, perché lì si trova il Museo de l’Aventure Peugeot, la “cassaforte” del Leone dentro la quale sono custoditi tutti i gioielli della casa francese. Oltre 200 anni di storia, quindi; una storia iniziata con i “macinini” del caffè, portata avanti con le due e le quattro ruote, fino ai giorni nostri dove, nonostante la crisi, il Leone continua a piacere alla gente… che piace. 

 

“La nostra forza – dichiara Eugenio Franzetti direttore della comunicazione Peugeot Italia – sta nel fatto che non abbiamo solamente un unico prodotto di punta. In tutti i segmenti, infatti, offriamo la miglior vettura in base al rapporto qualità-prezzo”.  

E a proposito di vetture che piacciono: dal 18 ottobre al 2 novembre, il Museo di Sochaux, ospita un’esposizione temporanea che raggruppa tutte le Peugeot che hanno raggiunti la velocità massima di 300 km/h. Così, gli appassionati del Leone potranno ammirare bolide del calibro della 905 EVO 1,7, della 905 EVO 1.2, della 908 HDI Fap, della 908 Hybrid4, della F1 McLaren affidata a Jean Pierre Jabouille, della F1 Prost, della WM P80 del 1981 e altre ancora.

 

 

Non solo: In occasione di questo evento, Peugeot Italia ha donato al Museo la special car 508 RXH Castagna, frutto della collaborazione tra Peugeot Italia e l’atelier Castagna. Bene, tornando alla nuova 508, iniziamo subito con lo scrivere che questa vettura ha tutte le carte in regola per affermarsi (o confermarsi) nel sempre più competitivo segmento D: un segmento che vale 500.000 veicoli all’anno il 45% dei quali sono berline tre volumi e il 55% Station Wagon. Al vertice della gamma “8” di Peugeot, la nuova 508 rappresenta il fiore all’occhiello (e l’ambizione) del marchio francese soprattutto per quanto riguarda la crescita della gamma, l’esigenza di qualità e la valorizzazione della sua immagine nel mondo. Prodotta in Francia e in Cina (quest’ultimo mercato vitale per Peugeot), rappresenta oggi il 36% delle vendite. 

 

“Dal momento del lancio, in Italia, abbiamo venduto oltre 18.000 Peugeot 508 – dichiara un più che soddisfatto Eugenio Franzetti – di cui l’80% in versione SW, quasi tutte con motorizzazione HDi”. 

Proposta nelle versioni berlina e SW sin dal lancio all’inizio del 2011, la nuova Peugeot 508 (Peugeot Italia ha deciso di commercializzare da noi solo la versione Station Wagon) si colloca nel trio di testa delle vetture generaliste del segmento, tradizionalmente dominato dai marchi premium.  E che la nuova Peugeot 508 sia davvero un’auto Premium ce ne siamo accorti tornando proprio da Sochaux: nonostante fossimo in quattro passeggeri, infatti, la vettura si è dimostrata assolutamente comoda per tutti i passeggeri; si è contraddistinta per l’enorme spazio a disposizione (nel bagagliaio ci si potrebbe anche dormire sdraiati), per i comodi vani porta-oggetti, per l’ottima accessibilità, la buona visibilità e per la totale silenziosità dell’abitacolo. Insomma, è stato proprio un bel viaggio comodo e rilassante. 

 

La cosa più bella, ovviamente, è stata quando ci siamo messi al volante nella “nostra” 2.0 GT  BlueHDi da 180 CV, sicuramente una delle più prestazionali, non solo in termini di accelerazione e velocità, ma anche dal punto di vista delle emissioni (Peugeot dichiara 110 g di CO2 a km) e dei consumi, quest’ultimi riscontrabili anche ad occhio nudo (l’indicatore del carburante non scende mai). 

 

Ottimo lo sterzo, così come la tenuta di strada (bene in curva) e il rilassante collegamento al suolo. Per quanto riguarda la gamma motori, fra benzina e diesel, cambio manuale e cambio automatico, c’è un’ampia possibilità di scelta: per gli appassionati del benzina citiamo, per esempio, il  1.6 THP da 165 con start&stop adesso Euro 6 mentre per i diesel è disponibile un “tranquillo” 1.6 HDi da 115 CV, un ottimo 2.0 HDi  con due livelli di potenza (140 e 163 CV), il nuovo BlueHDi da 150 e 180 CV (il nostro preferito) e, dulcis in fundo, la versione ibrida RHX (45.000 euro) contraddistinta dall’abbinamento fra il 2.0 HDi da 163 CV e un motore elettrico da 37 CV. A disposizione su questo modello le quattro modalità di guida ZEV, 4 ruote motrici, Sport e Auto, il tutto a vantaggio di una sobrietà dei consumi da prima della classe: 104 g/km di CO2 e 4 litri x 100 km. Che vogliono dire 25 km con un litro di gasolio. 

La nuova Peugeot 508, infine, è disponibile nei tradizionali 4 allestimenti Active, Business, Allure e GT. 

M.R.

 

 

 

 

 

Tags:
peugeot508
Loading...
in vetrina
ANNA FALCHI reggiseno e lato B da scudetto... come la sua Lazio! Le foto Vip

ANNA FALCHI reggiseno e lato B da scudetto... come la sua Lazio! Le foto Vip

i più visti
in evidenza
Dorothea, oro e sensualità E' la Fede Pellegrini delle nevi

Biathlon, l'azzurra corre truccata

Dorothea, oro e sensualità
E' la Fede Pellegrini delle nevi


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross

Citroen porta l’edizione speciale “C-Series” in Italia con C3 Aircross


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.