A- A+
Auto e Motori
Stellantis: tornano gli incentivi statali per i veicoli commerciali leggeri

I vantaggi possono arrivare sino a 8.000 Euro in caso di rottamazione e scegliendo un mezzo full electric: un contributo sostanziale per agevolare la transizione ecologica.

Con  all’approvazione dell’emendamento al DL Sostegni-bis, la gamma di veicoli commerciali leggeri di categoria N1 e M1 Speciale dei marchi Citroën, Fiat Professional, Opel e Peugeot beneficia di nuovi incentivi che assicurano sino a ottomila Euro di vantaggi per i mezzi totalmente elettrici e in caso di rottamazione.

L’eventuale veicolo da rottamare deve riportare una classe ecologica inferiore o uguale a Euro 4 e non è richiesta un’anzianità minima, ma il veicolo deve appartenere alla stessa categoria e avere un periodo di detenzione di almeno 12 mesi

 

Citroën

Nella categoria sino a 2 tonnellate, è possibile scegliere NUOVA CITROËN C3, NUOVA CITROËN C3 VAN e NUOVA CITROËN C3 BUSINESS COMBI, CITROËN SUV C3 AIRCROSS e CITROËN BERLINGO VAN portata standard con un incentivo di 800 Euro che arrivano a 1.200 in caso di rottamazione.

Sino alle 3,3 tonnellate, CITROËN Ë-JUMPY è offerto con un vantaggio di 4.800 Euro che arrivano a 5.600 Euro in caso di rottamazione. Per quanto riguarda i modelli con motorizzazione endotermica, CITROËN SUV C5 AIRCROSS, CITROËN GRAND C4 SPACETOURER, CITROËN BERLINGO, CITROËN BERLINGO COMBI, il resto della gamma di CITROËN BERLINGO VAN, CITROËN JUMPY e CITROËN JUMPER 28/30 beneficiano di 1.200 Euro di incentivo senza rottamazione e 2.000 con rottamazione.

Infine, CITROËN JUMPER 33; 35 e 35 Heavy usufruiscono di un incentivo pari a 2.000 Euro senza rottamazione e 3.200 con rottamazione.

 

Fiat Professional

La gamma di Fiat Professional beneficia di un incentivo di 800 Euro, 1.200 con rottamazione, per Panda Van, 500L Pro Multijet e Fiorino, che salgono a 1.200 senza rottamazione e 2.000 con rottamazione per Panda Van Hybrid. Stesso importo per Doblò Cargo, Talento e Ducato MultiJet 28 q e 30 q.

Sino alle 3,5 tonnellate, per Ducato MultiJet l’incentivo è di 2.000 euro senza rottamazione e 3.200 con rottamazione, mentre per il nuovo E-Ducato 100% elettrico l’incentivo arriva a 8.000 Euro con rottamazione e 6.400 Euro senza rottamazione.

 

Opel

Stessa logica per Opel: 800 Euro senza rottamazione e 1.200 in caso di rottamazione per Corsa N1, Astra ST N1, Crossland N1, Grandland N1 con motore 1.2 benzina, Combo Cargo portata standard. Per il resto della gamma Grandland N1 e Combo Cargo l’incentivo sale a 1.200 euro senza rottamazione e 2.000 con rottamazione, come per Combo Life N1, Zafira Life N1, Vivaro Life N1, Vivaro Van, Movano 28.

Sempre sino alle 3,3 tonnellate, Vivaro-e full electric beneficia di 4.800 Euro senza rottamazione e 5.600 con rottamazione, e infine, sino alle 3,5, per Movano sono previsti 2.000 Euro di incentivi senza rottamazione e 3.200 in caso di rottamazione.

 

Peugeot

Per la 208 Mix e per il SUV 2008 Mix gli incentivi arrivano a 1.200 euro con rottamazione e 800 senza, come nel caso del Partner furgone con portata standard.

Nella categoria tra le 2 e le 3,3 tonnellate, e-Expert full electric gode di un incentivo pari a 4.800 Euro senza rottamazione e 5.600 con rottamazione, mentre le versioni Mix dei modelli con motorizzazione endotermica 3008, 5008 e 508 SW ma anche il resto della gamma Partner, Rifter Mix, Expert, Traveller Mix e Boxer 328 e 330 beneficiano di un incentivo pari a 1.200 Euro senza rottamazione e 2.000 con rottamazione.

Nella categoria tra le 3,3 e le 3,5 tonnellate, infine, Boxer 333, 335 e 435 beneficiano di 2.000 Euro di incentivo senza rottamazione e 3.200 con rottamazione.

Commenti
    Tags:
    stellantisfiat professionalpeugeotcitroenopelofferte commerciali
    in evidenza
    La confessione di Francesca Neri "Sono una traditrice seriale"

    Guarda la gallery

    La confessione di Francesca Neri
    "Sono una traditrice seriale"

    i più visti
    in vetrina
    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa

    Nexi Debit Premium: una nuova carta di debito esclusiva su rete Visa



    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era

    Nuova Opel Astra, inizia una nuova era


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.